Categorie
Edizioni locali

Ladri scatenati: è stata la notte delle “spaccate” ai danni dei negozi e dei bar


Segnalati colpi in varie parti della città dal Parco Prato a Mezzana passando per il Soccorso


Redazione


E' stata un'altra notte di spaccate a colpi di tombino. Una spaccata dietro l'altra, a raffica come succede ormai da molto tempo. L'ultima conta è di sei tra bar e negozi: il bar del distributore di metano in viale Marconi dove sono stati rubati 50 euro, il negozio ScarpaMondo a Parco Prato, il negozio di ricambi per moto Ellebi in via Ancona dove il bottino è stato un po' più sostanzioso – oltre ai soldi qualche casco e olio per motori – il supermercato cinese City Star in via Marengo, la pizzeria Speedy pizza in via Ferrucci, il bar Ercole in viale Montegrappa.
In tutti i casi la stessa tecnica, ormai ampiamente collaudata e velocissima: il tempo che serve ad afferrare un tombino, schiantarlo contro la vetrata, arraffare i soldi e fuggire.
Da Mezzana a San Giusto al Soccorso, i ladri, o il ladro come mostrano le immagini riprese dalle telecamere del distributore di metano in via Ferrucci il cui bar ha inaugurato l'ultima serie di spaccate, agiscono per bottini sempre miseri, qualche manciata di euro perché di più è difficile trovare nelle casse.
“L'ultima volta sono entrati a settembre e hanno distrutto il locale – l'amaro commento di Maurizio Ballotti, titolare del bar in viale Marconi – questa volta il ladro è stato gentile. Questo è il settimo colpo che subisco, so che sono in buona compagnia e che stanotte è toccato ad altri cinque-sei”. Altre vetrine sono finite nei giorni scorsi nel mirino delle attività del centro Piazza Marconi: “Purtroppo stavolta è toccato a noi – le parole di Said Afas della pizzeria Speedy pizza – mi ha chiamato la vigilanza intorno alle 2 e mi sono precipitato. Non ho potuto fare altro che avvertire la polizia”. A differenza del passato, la notte scorsa i ladri ce l'hanno fatta ad entrare nel negozio Ellebi di Andrea Innocenti: “Le porte hanno sempre fatto il loro dovere ma – dice – questa volta non hanno retto, troppo grosso il tombino che hanno usato per la spaccata. Mancano i soldi lasciati in cassa, qualche casco e diversi cartoni di olio per motore”.
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia