Categorie
Edizioni locali

In Toscana il lockdown ha funzionato: -70 per cento di casi in un mese


Studio dell'Agenzia regionale di sanità (Ars) che ha analizzato la situazione in vista dell'inizio della fase 2: dimezzati anche i ricoveri negli ospedali e nelle terapie intensive


Redazione


A quasi due mesi dai primi provvedimenti di restrizione, il contagio da Coronavirus in Toscana pur proseguendo ha imboccato un evidente trend in discesa: rispetto a un mese fa i nuovi casi si sono ridotti del 70% a fronte di una riduzione in Italia del 50%. A dirlo è lo studio dell'Agenzia regionale di sanità (Ars) che ha analizzato la situazione toscana in vista dell'inizio della fase 2.   
 Il trend dei nuovi casi degli ultimi 10 giorni, spiega lo studio, ha mostrato una concentrazione territoriale verso la provincia di Firenze, dove è emersa oltre la metà dei malati totali. Nell'ultimo mese il numero dei guariti è salito di 8 volte e quello dei ricoveri nei reparti Covid è sceso a 625 malati dai 1.427 del 3 aprile. Per quanto riguarda i posti letto di terapia intensiva, la percentuale dei letti occupati rispetto alla capienza massima è attualmente del 25%. L'età mediana dei casi è 60 anni, ma la fascia di età con la maggior parte dei casi è quella dei 50-59enni e i tempi di guarigione sono 28 giorni in media dalla comparsa dei sintomi. Riguardo ai decessi  – 872 i morti in Toscana a ieri – la letalità dei maschi è quasi doppia rispetto alle femmine (9,8% contro 5,4%).   
 
L'Ars sottolinea poi l'emersione dei casi in Rsa e tra gli ospedali sanitari in conseguenza, si spiega, "della campagna organizzata da Regione Toscana proprio in quei luoghi maggiormente colpiti dal virus. L'estensione progressiva dei tamponi, ed ultimamente dei test sierologici, quindi sembra aver influenzato sicuramente la numerosità e le caratteristiche cliniche dei casi positivi".   

"Nella fase 2 – osserva Fabio Voller, coordinatore dell'Osservatorio di epidemiologia – dovremo fare tesoro delle informazioni che sono state raccolte fino ad oggi ed implementare sistemi che favoriscano la raccolta puntuale delle caratteristiche individuali, famigliari e di contesto dei nuovi casi".
 
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia