Categorie
Edizioni locali

“Frodi Carosello”: emesse 14 condanne e confiscati beni per oltre 62 milioni di euro


L'inchiesta aveva coinvolto oltre all'Italia anche la Slovenia e la Repubblica Ceca. A capo della maxitruffa nel settore plastico un imprenditore 47enne di Vaiano. Per gli altri imputati condanne da 3 a 6 mesi di reclusione


Samuela Pagliara


L’avevano denominata “Inchiesta Gagaro” ed aveva fatto emergere, nel 2020, una frode fiscale sull’Iva da oltre 3,9 milioni di euro. Trentasette gli imputati, operanti in ditte con sede sia in Italia sia all’estero capaci – secondo l’accusa – di aggirare il fisco attraverso fatture soggettivamente inesistenti e fatture per operazioni oggettivamente inesistenti. Un’associazione a delinquere che operava nel commercio di plastiche che basava il proprio impianto sul raggiro della norma tributaria che non prevede l’applicazione dell’iva per gli acquisti intracomunitari, permettendo così di mettere in circolazione prodotti con un prezzo inferiore rispetto a quello del mercato.

Ieri, 22 maggio, si è concluso il procedimento svolto con il rito abbreviato. Il Giudice per l’udienza preliminare Marco Malerba ha emesso 14 condanne. La più pesante nei confronti dell’imprenditore Mirko Bellucci, 47 anni, (di Vaiano ma domiciliato a Capodistria, finito in carcere), difeso dall’avvocato Patrizio Fioravanti. Bellucci, ritenuto dagli inquirenti l’ideatore della maxitruffa, era riuscito a mettere in piedi un complesso sistema di intrecci contando sulla collaborazione di commercialisti, prestanome e faccendieri. Gli altri 13 imputati hanno ricevuto condanne da 3 anni a 6 mesi mentre per altri tredici c’è stata l’assoluzione. Pesanti anche le confische di beni stabilite dal Giudice per le ditte coinvolte nelle indagini. L’inchiesta, aperta dal sostituto procuratore Laura Canovai nel 2019, aveva coinvolto oltre all’Italia anche la Slovenia e la Repubblica Ceca.

Edizioni locali: Prato

CONSIGLIATI

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia