Categorie
Edizioni locali

Due cacciatori nei guai, utilizzavano un costoso registratore come richiamo


I due sono stati sorpresi in un appostamento fisso a San Giorgio a Colonica durante controlli della polizia provinciale e delle guardie venatorie volontarie di Federcaccia. Sequestrate anche armi e munizioni


Redazione


Utilizzavano un sofisticato e costoso apparecchio elettronico per richiamare gli uccelli e abbatterli più facilmente. Per questo motivo due cacciatori sono stati denunciati dalla polizia provinciale che li ha sorpresi in un appostamento fisso a San Giorgio a Colonica nel corso di un intervento svolto insieme alle guardie venatorie volontarie di Federcaccia Prato.

“Il registratore, strumento il cui costo si aggira sui mille euro, è munito di un amplificatore del suono ed era nascosto sopra una pianta posta di fronte all'appostamento fisso – ha spiegato il comandante della polizia provinciale Michele Pellegrini – veniva usato con un telecomando in possesso di uno dei cacciatori”. Insieme al registratore, sono state sequestrate anche armi e munizioni. Ai due sono state elevate anche sanzioni amministrative per l'utilizzo di richiami vivi non regolarmente detenuti. Dall'inizio della stagione venatoria a oggi sono già 15 le sanzioni nell'ambito di controlli sul regolare svolgimento della caccia.  

Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia