Categorie
Edizioni locali

Cagnolina aggredita in piazza Mercatale da un cane senza guinzaglio


Brutta avventura per Grattugia, che ha riportato una serie di ferite che hanno richiesto l'intervento del veterinario


Redazione


Una cagnolina è stata aggredita ieri mattina mentre era con la sua padrona in piazza Mercatale. La notizia è stata divulgata dalla blogger pratese Loana Fortin, che ha raccolto la testimonianza della padrona della cagnolina, che si chiama Grattugia. Ad aggredirla è stata un cane di taglia media, senza guinzaglio, ma che era in compagnia di una signora.
Grattugia ha 15 anni e nell'aggressione ha riportato ferite che sono state suturate da un veterinario. La sua padrona ha annunciato che presenterà una denuncia. Quando ha visto l'altro cane che si avvicina pericolosamente alla sua cagnolina, ha prima chiesto all'altra signora di mettergli il guinzaglio. Poi ha preso in braccio Grattugia ma questo ha finito per innervosire ancora di più l'altro cane che si è avventato riuscendo a strappare la cagnolina dalle braccia della padrona.
Secondo Loana Fortin il problema non è isolato:  "Nei giardini di Piazza Mercatale – dice – i cani vengono abitualmente lasciati sciolti, pur non essendoci alcun cartello che lo consenta. Cogliamo l’occasione anche per informare che in situazioni di pericolo come quella sopra descritta in cui c’è un cagnone che si avvicina con intenzioni bellicose ad un cane di taglia piccola, l’errore comune (e l’istinto) è quello di prendere in braccio il cane piccolo. Non fatelo mai. Vedersi sottrarre da sotto il naso l’oggetto della sua attenzione stimola l’impulso predatorio nel cane più grande. E’ una legge naturale, non si scappa. A qualsiasi cane dalla media taglia in su (se è più piccolo non fa paura, quindi non si ha motivo di prendere in braccio il canino) basta alzarsi sulle zampe posteriori per arrivare a mordere comodamente un cane tenuto in braccio. Oltre a ciò mettiamo a rischio la nostra incolumità perchè qualche morso, nel tentativo di raggiungere il cane sollevato, ce lo becchiamo di sicuro".
Quindi che dobbiamo fare? "Dobbiamo metterci il cagnolino dietro le gambe – prosegue Loana Fortin – e interporci tra lui e il cagnone. Sperando che questo basti a fermare l'aggressore".
 
Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia