Categorie
Edizioni locali

Bassotti tedeschi tenuti in gabbia in mezzo al bosco e in condizioni precarie: sequestrati dall’Enpa


Le guardie zoofile hanno trovato i due cani in una gabbia allagata dalla pioggia. Dopo averli messi al sicuro, sono stati trasferiti al canile del Calice. Rintracciato a denunciato il proprietario


Redazione


Due esemplari di bassotto tedesco a pelo ruvido, lasciati in stato di abbandono, sono stati sequestrati dalle guardie zoofile dell'Enpa. I due cani da tempo erano tenuti in una zona boschiva e isolata in località Rigoccioli, nel comune di Carmignano. Quando le guardie zoofile sono intervenute per il controllo, domenica 17 novembre, li hanno trovati chiusi in una gabbia completamente allagata. I due cani erano ricoperti di fango e privi di un adeguato riparo dalle intemperie.
Le guardie zoofile hanno faticato a rintracciare il proprietario, nonostante le numerose telefonate effettuate ad un numero che veniva sistematicamente spento dall’utente.
A quel punto le guardie, visto che i due cani erano completamente bagnati, infreddoliti e bisognosi di essere trasferiti in luogo idoneo, li hanno sequestrati penalmente e consegnati in custodia giudiziaria al canile municipale del Calice. Dalla lettura dei microchip è stato successivamente rintracciato il proprietario al quale sono state contestate una serie di violazioni. Gli atti sono stati poi trasmessi alla procura della Repubblica di Prato.
Edizioni locali: Comuni Medicei
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia