Categorie
Edizioni locali

Atto intimidatorio contro Pdl e Cisl: scritte con offese e la stella a 5 punte su muri e vetrate delle sedi


Redazione


Atto vandalico e intimidatorio nella notte ai danni delle sedi del Pdl in via Pomeria e della Cisl nella vicina via Pallacorda. Scritte ingiuriose sono state tracciate con inchiostro spray rosso e firmate con la tristemente nota stella a 5 punte delle Brigate rosse. Sul posto è intervenuta la Digos per le indagini del caso. Tra l’altro, come raccontato da Erica Mazzetti, consigliere comunale Pdl a Vernio e membro del coordinamento provinciale, circa 15 giorni fa ci sarebbe stato un episodio analogo, non denunciato dal proprietario del condominio che ospita la sede Pdl.
Stamani, invece, è stato lo stesso titolare a scoprire le scritte e dare l’allarme. Nella sede del Pdl è stata imbrattata la porta vetrina con la scritta “Bastardi” la stella a 5 punte e la falce e martello, mentre nella finestra a lato è stata tracciata la parola “Feccia” sopra il simbolo del Pdl. In via Pallacorda, invece, accanto al portone della Cisl c’è la scritta “Servi dei padroni”, sempre con la stessa vernice rossa e probabilmente tracciata dalla stessa mano. Il proprietario dei fondi di via Pomeria ha poi raccontato alla Digos di aver trovato, circa 15 giorni fa, una scritta sul pavimento dell’ingresso che recitava: “Bastardi avete affittato i fondi a quelli di Forza Italia”. Nell’occasione, però, aveva pensato ad una ragazzata e non aveva nemmeno fatto denuncia. Adesso, invece, questo secondo episodio con il simbolo inquietante delle Brigate Rosse. Un testimone avrebbe visto, ieri sera dopo cena, quattro persone allontanarsi di corsa dalla sede del Pdl, senza però notare le scritte. “L’idiozia politica -è il commento di Riccardo Mazzoni, coordinatore provinciale del Pdl – non conosce da sempre né stagioni né confini. L’esperienza purtroppo insegna che l’intolleranza in ogni sua forma sconfina sistematicamente nella violenza, dunque episodi come quello di stanotte contro la sede del Pdl pratese non vanno sottovalutati. Anche a Prato esistono frange estreme che non accettano la normale dialettica politica e  scelleratamente si ritengono gli epigoni delle Brigate rosse. Sappiano che le loro incursioni notturne non possono certo intimidirci, e che anzi ci spingono a portare avanti le nostre idee con sempre maggior convinzione ed energia, a Prato come a Roma”.
Tra le prime reazioni all’episodio, c’è quella di Ilaria Bugetti, segretario del Pd: «Al Pdl e alla Cisl di Prato – dice – vanno la nostra piena e incondizionata solidarietà. Ogni attacco vandalico e intimidatorio nei confronti dei partiti e del sindacato è da condannare con la massima fermezza. Auspico che il dibattito su temi delicati per il nostro paese e della nostra città torni a svolgersi entro i limiti del rispetto e della tolleranza, altrimenti si mettono in dubbio i principi della democrazia. Come democratici siamo indignati per questo ulteriore, vigliacco, atto di intimidazione. Solo la politica, nelle sue forme democratiche e nonviolente, può avere diritto di cittadinanza». Ad esprimere la propria solidarietà al Pdl e alla Cisl sugli atti vandalici alle rispettive sedi in via Pomeria e nella vicina via Pallacorda è anche la Lega Nord. «Condanniamo qualsiasi tipo di violenza – affermano dal Carroccio pratese –. Questi atti, che oltre ad essere intimidatori sono pure vandalici, dimostrano unicamente la vigliaccheria di certe persone». Solidarietà anche da parte dell’Italia dei Valori: “L’Italia dei Valori di Prato – dice il coordinatore Salvo Ardita – solidarizza con chiunque subisce atti intimidatori e/o vandalici. Nessuno può trarre vantaggio da questi gesti perché essi sono e rimangono tali, senza futuro.  Riteniamo e speriamo, quindi, che il vandalismo di cui sono   rimaste vittime Cisl e Pdl, che non abbia più a ripetersi”. E parole di solidarietà e condanna arrivano anche da Massimo Carlesi, capogruppo Pd in Comune: “Gli atti di vandalismo consumati ai danni delle sedi del Popolo della Libertà e della Cisl – dicono – sono da condannare senza se e senza ma. Non ci può essere nessuna forma di tolleranza culturale nei confronti degli autori di questi gesti né verso chi semina odio verso gli avversari politici e sindacali. È fuori dai principi condivisi della democrazia ed è estraneo alla cultura politica di questa città oltre che al suo Dna civile ricorrere alla violenza in ogni sua forma. I gesti intimidatori di ieri sera, pertanto, non possono trovare cittadinanza a Prato. Chiunque abbia intenzione di fare politica ne ha pienamente diritto ricorrendo ai canali di espressione democratica e di rappresentanza, dove il confronto può farsi anche acceso e senza sconti nei confronti delle tesi e delle azioni degli avversari. In nessun caso, però, deve passare il messaggio che una volta esaurita la discussione democratica inizia il momento delle minacce e del vandalismo. Chi lo fa è un antidemocratico. Per questo il gruppo consiliare del Partito Democratico esprime la completa solidarietà al Pdl e alla Cisl”. In merito agli atto vandalici e intimidatori della notte scorsa interviene anche il sindaco Roberto Cenni che afferma: “Si tratta dell’ennesimo grave atto che si consuma ai danni di forze politiche e sindacali anche nella nostra città, che non possiamo sottovalutare assolutamente e che di contro dobbiamo stigmatizzare con fermezza. Desidero esprimere la solidarietà della città, oltre che della giunta e mia personale, a Pdl e Cisl per quanto accaduto la notte scorsa, confidando nelle Forze dell’Ordine perché questi episodi in futuro possano essere scongiurati”.

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia