Categorie
Edizioni locali

Più consapevole e digitale, ecco il profilo del cliente dei ristoranti pratesi secondo Confcommercio


Prenota online, è attento alla qualità e all'accoglienza. I dati presentati in occasione della giornata della ristorazione che si celebra domani


Alessandra Agrati


Sono sempre più attenti alle materie prime utilizzate ed ai processi di trasformazione, ricercano la personalizzazione ed esperienza e hanno quasi sostituito le prenotazioni telefoniche con quelle digitali. Questo è  il profilo dei clienti tipo dei ristoranti pratesi , tracciato da Confcommercio Prato e Pistoia in occasione della Giornata della Ristorazione organizzata da Fipe in tutta Italia, domani 18 maggio. L’appuntamento che celebra il lavoro della categoria. è tenuto insieme da un grande tema trasversale: quello dell’accoglienza 

“Dalla nascita delle primissime botteghe ad oggi – è la riflessione del Presidente Fipe Tommaso Gei – un fattore non è mai cambiato, ed è il rapporto che il ristoratore riesce ad instaurare con le persone. Oggi la tecnologia ci aiuta, ma non è in grado di sostituirsi a questa dinamica. Per noi, accogliere significa cercare di migliorarsi sempre per fornire la massima soddisfazione ai clienti. Il valore aggiunto del rapporto umano sopravvive ai cambiamenti del mercato e alle evoluzioni della cucina”.

Clienti più consapevoli che trovano anche ristoratori pronti a soddisfare le loro richieste “Da noi – racconta Niccolò Palumbo, del ristorante Paca – ormai le prenotazioni telefoniche sono state sostituite al 90% da quelle online. Attraverso i nostri canali riusciamo a gestire i clienti a partire da qui, capendo se hanno allergie, se chiedono un menù su misura, se si tratti di un’occasione speciale. Accanto a questo, assistiamo ad un’evidente cambiamento delle abitudini alimentari: accogliamo sempre più vegetariani e, quindi, abbiamo creato un menù ad hoc, sempre fedele alla nostra filosofia. Negli ultimi anni le persone sono più esigenti e consapevoli: per venire incontro a queste necessità faremo uscire il personale dalle cucine per raccontare gli ingredienti, la loro trasformazione, i piatti. è una cosa molto richiesta e ci permette di creare un fil rouge tra il produttore e il consumatore finale”.

Anche la pandemia ha inciso sui comportamenti e le abitudini “Oggi accogliamo persone – spiega Nadia Coppini, de L’Amante della Bistecca – che selezionano con grande cura le loro uscite a pranzo o a cena, e che ricercano, nel nostro caso, un’atmosfera accogliente, la qualità dei prodotti ed un prezzo congruo. La componente digitale ha modificato in meglio il nostro lavoro, rendendo più agili le prenotazioni, ma l’interazione fisica resta prioritaria quando parliamo di accoglienza”.
Dello stesso avviso anche Marco Corti, del ristorante I Corti – “Specialmente dopo la pandemia – evidenzia  il cliente cerca il rapporto umano, la socialità ed un ristoratore di fiducia che vede come un amico competente, in grado si consigliarlo e di fargli vivere un’esperienza calorosa”.

Tra gli altri fattori che hanno indotto il cambiamento anche le informazioni che riguardano la cucina facilmente reperibili in rete. “I nostri clienti – precisa Silvia Careccia, di Soldano in Duomo, sono più consapevoli ed esigenti, grazie anche alle molte informazioni che circolano in rete sul mondo della cucina. Cercano la personalizzazione, il piatto che sanno di trovare solo qua e la sensazione di sentirsi a casa, quando lo consumano. Vogliono spesso sapere come l’abbiamo preparato, è un racconto che affascina e che fa parte della nostra accoglienza. Abbiamo naturalmente tutti gli incentivi che servono per una prenotazione online, ma ci piace molto mantenere l’anima della trattoria tradizionale”.

Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia