Categorie
Edizioni locali

Montemurlo ricorda l’alluvione con una sfilata di auto d’epoca tra le vie più colpite della città


L'evento, organizzato dal Camet (Club Auto e Moto d'Epoca Toscano) e dal Comune, porterà gli appassionati alla scoperta dei modelli più originali da Piazza Don Milani fino ad Agliana. Le auto percorreranno le strade "della memoria", un modo simbolico per sostenere la città a nove mesi dall'alluvione


Samuela Pagliara


Mille miglia e non solo, a Prato un weekend ricco di appuntamenti per gli appassionati di auto storiche. Domenica 16 giugno, a Montemurlo, si terrà il raduno di auto storiche organizzato dal Camet (Club Auto e Moto d’Epoca Toscano). L’evento, che raccoglie il patrocinio del Comune di Montemurlo, sarà l’occasione per ricordare la disastrosa alluvione di 9 mesi fa che ha portato lutti e gravissimi danni al territorio. Il ritrovo sarà in piazza Don Milani, dove i proprietari delle auto storiche si potranno registrare e esporre i modelli dalle ore 9 fino alle 10.30. A seguire, le auto si metteranno in moto in direzsione Cantine Pancrazi per poi salire sulle colline fino alla Villa del Barone e la Rocca di Montemurlo. Il percorso toccherà i luoghi simbolo dell’alluvione del 2023, lungo il torrente Bagnolo e il centro abitato di Montemurlo per poi arrivare fino alla zona industriale gravemente compromessa lo scorso novembre. Un viaggio simbolico per dimostrare vicinanza alla città che si apre all’inclusione con iniziative per avvicinare i diversamente abili al motorismo storico. La manifstazione è nfatti inserita tra gli eventi di “ASI Solidale – Classica ed Accessibile” che mette a disposizione delle auto storiche attrezzate con i dispositivi Guidosimplex con gli appositi comandi manuali per acceleratore e freno e la frizione automatica. Alla fine del percorso le auto arriveranno ad Agliana dove resteranno esposte, fino alle 16, nel parco del Lago Primo Maggio. Il Camet, fondato nel 1968, è una delle più antiche associazioni italiane di appassionati di antichi motori ed è stato uno dei primi club a federarsi all’A.S.I. (Automotoclub Storico Italiano) dove molti suoi soci hanno ricoperto, negli anni, importanti cariche. L’associazione è accreditata nel terzo settore come APS (Associazione di Promozione Sociale). I soci del CAMET conservano e si prendono cura, secondo una stima sicuramente per difetto, di circa 3.000 veicoli storici (non solo auto e moto ma anche veicoli utilitari e militari) assicurando ai posteri un patrimonio storico e culturale fra i più prestigiosi.

Edizioni locali: Montemurlo

CONSIGLIATI

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia