Categorie
Edizioni locali

Manifestazione ai giardini della Sacra Famiglia per dire no all’abbattimento dei cinghiali


Le associazioni animaliste hanno proposto alternative più umane e rispettose della vita animale, come l'installazione di dissuasori acustici e luminosi. I residenti: "Avvistamenti sporadici, nessun pericolo". Promossa una raccolta firme


Claudio Vannacci


Un centinaio di persone si sono date apuntamento ai giardini della Sacra Famiglia per dire no all’uccisione dei cinghiali e chiedere soluzioni compassionate e sostenibili. La manifestazione, organizzata da numerose sigle animaliste, ha visto la partecipazione anche di numerosi residenti della zona, che hanno testimoniato come, ormai da qualche mese, i cinghiali non siano più stati avvistati e che la loro comparsa era stata un fenomeno temporaneo, verificatosi dopo l’evento alluvionale dello scorso novembre. “Questi avvistamenti sporadici – hanno sottolineato i residenti – non giustificano l’adozione di misure drastiche come l’uccisione degli animali”.

Durante la manifestazione, sono state raccolte numerose firme per una petizione rivolta al Comune di Prato, con l’obiettivo di sensibilizzare le autorità locali e chiedere loro di non autorizzare l’abbattimento dei cinghiali. I residenti hanno espresso il loro sostegno alle alternative più umane e rispettose della vita animale, come l’installazione di dissuasori acustici e luminosi.

Le associazioni animaliste coinvolte hanno annunciato che nei prossimi giorni avvieranno una campagna di sensibilizzazione rivolta ai residenti della zona, con l’obiettivo di educare la comunità locale sulle pratiche di convivenza pacifica con la fauna selvatica. In particolare, si chiederà ai residenti di eliminare gli attrattivi per i cinghiali, come avanzi di cibo provenienti dai picnic che vengono effettuati nel prato, mettere fuori l’immondizia solamente in prossimità degli orari di ritiro ed evitare di depositare pane intero per alimentare i colombi, al fine di evitare ulteriori incontri indesiderati.

“Questa manifestazione e la partecipazione attiva dei residenti – spiegano i promotori -dimostrano che esiste una forte volontà all’interno della comunità di trovare soluzioni compassionate e sostenibili per gestire la presenza dei cinghiali, senza ricorrere alla violenza nei loro confronti. Le associazioni animaliste rimangono impegnate nel lavorare insieme al Comune di Prato per trovare soluzioni efficaci che garantiscano la sicurezza dei cittadini e il rispetto per la vita animale”.

Edizioni locali: Prato

CONSIGLIATI

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia