Categorie
Edizioni locali

La Toscana in Bocca triplica i numeri dell’edizione zero: 4mila le portate servite


Sedici tra i migliori ristoratori, pasticceri ed esperti enologi dei territori hanno proposto un viaggio tra i sapori autentici pratesi che è stato particolarmente apprezzato dal pubblico


Alessandra Agrati


Oltre 4 mila portate servite per la prima edizione de La Toscana in Bocca che  riesce a triplicare le presenze dell’edizione pilota di un anno fa. L’evento enogastronomico è stato organizzato lo scorso fine settimana al Castello dell’Imperatore da Confcommercio e Fipe Pistoia e Prato nell’ambito di Eat Prato e segna anche l’anteprima Arcobaleno d’Estate, il cartellone di eventi dal 19 al 25 giugno.
Sedici tra i migliori ristoratori, pasticceri ed esperti enologi dei territori hanno proposto un viaggio tra i sapori autentici pratesi che è stato particolarmente apprezzato dal pubblico, catalizzato anche dall’intervento dello Chef stellato Cristiano Tomei la prima sera e accarezzato da un costante intrattenimento musicale (dj set e live) che si è piacevolmente mescolato alle degustazioni. Il tutto in un contesto, quello del Castello dell’Imperatore, che si è intersecato perfettamente con la manifestazione, generando un connubio tra gusto e bellezza particolarmente apprezzato dai visitatori.

“La Toscana in Bocca – commenta il direttore di Confcommercio, Tiziano Tempestini – ha ampiamente confermato, tra le edizioni di Pistoia e quella di Prato, come l’appeal che l’enogastronomia è capace di esercitare sia enorme. Si tratta di un asset economico, turistico e culturale fondamentale per lo sviluppo ulteriore dei nostri territori, intorno al quale dovremo orientare le politiche del futuro prossimo. Ora puntiamo a consolidare la manifestazione ed a crescere ancora”.

Nel corso della seconda serata il pubblico ha votato il miglior piatto della manifestazione: a vincere è stato Primo Bistrot – con i suoi bocconcini di maiale con fichi e vin ruspo – seguito dalla Quercia di Castelletti e dal ristorante Il Capriolo.

“Ancora una volta – è il commento del presidente di Fipe Confcommercio, Tommaso Gei – abbiamo dimostrato come la ristorazione possa diventare elemento caratterizzante ed in grado di affascinare un pubblico ampio. Contiene in sé, del resto, le dinamiche dell’accoglienza, della tradizione che si apre all’innovazione, della valorizzazione delle materie prime che provengono dal territorio. La gente lo ha capito e il riscontro è stato evidente. L’appuntamento ci ha consentito, inoltre, di aprire al pubblico una location magnifica come il castello, per due sere”.

Edizioni locali: Prato

CONSIGLIATI

logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia