Categorie
Edizioni locali

La criminologa Roberta Bruzzone all’Anfiteatro di Santa Lucia con “Favole da incubo”


L'appuntamento venerdì 7 giugno alle 21.15. La criminologa più famosa d'Italia porterà in scena uno spettacolo per parlare, attraverso dieci casi di cronaca nera, dei meccanismi di manipolazione affettiva e narcisismo spesso alla base della violenza di genere


Samuela Pagliara


Dieci casi di cronaca nera tra i più sconvolgenti degli ultimi anni in uno spettacolo teatrale che parlerà della violenza sulle donne. Roberta Bruzzone, la criminologa più famosa e riconosciuta in Italia, da sempre vicina ai temi della violenza di genere porterà in scena all’Anfiteatro Santa Lucia “Favole da incubo”, un’analisi lucida e necessaria degli stereotipi di genere troppo spesso alla base di tragedie annunciate. L’appuntamento è fissato per venerdì 7 alle 21.15. Il nuovo format teatrale, pensato per far comprendere e analizzare le dietrologie psicologiche di chi commette i reati, ripercorrerà i casi di cronaca più significativi. Lo spettacolo, fatto di storie e suggestioni, servirà a dare gli spunti necessari per interpretare comportamenti di manipolazione affettiva e di narcisismo che portano, troppo spesso, ad uccidere donne in quanto tali. Il titolo riprende quello di un importante libro, uscito nel 2020, scritto a quattro mani con Emanuela Valente che raccoglieva storie di violenza e morte. «Favole da incubo intende aiutarci a prendere coscienza di quelle voci che parlano dentro di noi, che ci spingono ancora, nostro malgrado, a fare distinzioni di genere nella vita di ogni giorno – spiega Roberta Bruzzone – Perché la presa di coscienza è il primo, necessario passo per cominciare a scardinare questi schemi mentali e fare in modo che crimini tanto orribili non trovino più un terreno in cui mettere radici, crescere e riprodursi. Intervenire in tempo per fermare l’escalation è possibile, e soprattutto è possibile innescare quel profondo cambiamento culturale che può mettere fine una volta per tutte alla violenza sulle donne». I biglietti sono ancora acquistabili sul sito Ticketone.

Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia