Categorie
Edizioni locali

Il coro Lgbtqi+ Choreos in concerto a La Dogaia, l’iniziativa rientra nel programma di Prato Estate


L'appuntamento mercoledì 19 giugno ore 14, a cura di Teatro Metropopolare. Entro il 25 maggio le prenotazioni


Alessandra Agrati


Si rinnova l’ appuntamento musicale all’interno della Casa Circondariale La Dogaia di Prato con un concerto di Choreos, mercoledì 19 giugno ore 14, a cura di Teatro Metropopolare, evento realizzato nell’ambito di “Prato Estate”,

Choreos è una formazione corale composta da donne e uomini di tutti gli orientamenti sessuali e identità di genere, senza distinzioni. Una realtà inclusiva e aggregativa che nasce nel 2018 diretta dal Maestro Simone Faraoni. Negli anni il coro ha partecipato a festival di respiro cittadino e nazionale a Firenze, Pisa, Padova, Spoleto, Perugia. Organizza concerto, incontri corali, seminari. Aderisce alla rete dei cori arcobaleno italiani (Cronatica) ed europei (Legato). Un progetto che vuole attraverso la pratica del canto e la socialità, contrastare le discriminazioni di genere e di orientamento sessuale, la transfobia, la misoginia e qualsiasi forma di pregiudizio.

“Organizzare appuntamenti musicali all’interno del carcere di Prato – racconta Livia Gionfrida, direttrice artistica del collettivo Metropopolare – non è solo un’opportunità per portare sollievo e svago ai detenuti, ma rappresenta un potente strumento di riabilitazione e reintegrazione. La musica ha la capacità di favorire l’espressione personale e creare un senso di comunità. In un ambiente spesso caratterizzato da isolamento e frustrazione, oggi più che mai, è necessario creare ponti tra esterno e interno e non cercare di non spegnere il faro dell’attenzione puntato su questo quartiere della nostra città, anche attraverso occasioni culturali”.

Modalità di partecipazione Lo spettacolo all’interno del carcere è a numero chiuso ed è possibile accedervi solo previa autorizzazione delle autorità preposte. Per partecipare è necessario prenotare entro e non oltre le ore 12 di sabato 25 maggio, inviando una mail a [email protected], indicando nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza, contatto telefonico, e allegando copia di un documento di identità in corso di validità. L’invio della richiesta non dà automaticamente diritto all’accesso in carcere: i documenti saranno inviati alla autorità, che autorizzeranno o meno l’ingresso. La prenotazione sarà definitiva nel momento in cui riceverete la conferma da parte di Teatro Metropopolare.

Edizioni locali: Prato
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia