Categorie
Edizioni locali

Frana Sr325, confermata per domani la riapertura in due fasce orarie per i mezzi pesanti


Il passaggio, regolato da un semaforo, sarà consentito dalle 7 alle 8,15 e dalle 17 alle 18,15. I sindaci chiedono l'utilizzo della via di Cerreto e Solano per i residenti di Migliana e Schignano


Alessandra Agrati


La Sr325, all’altezza della località Le Coste dove si è verificata la frana, da domani venerdì 15 marzo sarà aperta a senso unico alternato, in due fasce orarie, per permettere il passaggio dei mezzi che trasportano generi di prima necessità destinati a rifornire i negozi della Val di Bisenzio. Il transito sarà consentito dalle 7 alle 8,15 e dalle 17 alle 18,15 e sarà regolato da un semaforo. Intanto domani verrà completata la prima fase di disgaggio che ha consentito di ristabilire le condizioni di messa in sicurezza per il passaggio del traffico pesante. Per quanto riguarda le finestre di accesso sulla strada di Schignano per i mezzi pesanti, alla luce delle nuove disposizioni, saranno ridotte a due: dalle 10 alle 11, dalle 15 e alle 16. La circolazione delle autovetture private seguirà lo stesso schema dei giorni scorsi direzione nord da via di Faltugnano, sud da via di Schignano – Figline. Questi giorni serviranno anche a monitorare l’impatto sulla viabilità e non è escluso che da lunedì venga modificato qualcosa. I tre sindaci della Vallata hanno già fatto presente che per loro si potrebbe aggiungere una terza fascia orario a Camino.

Nei primi giorni della prossima settimana inizieranno le operazioni per la stesura delle reti sulla parete interessata dalla frana, alta 60 metri. Per velocizzare i lavori, la Provincia ha fatto arrivare una speciale gru in grado di raggiungere l’altezza richiesta. Terminata questa fase, la rete dovrà essere ancorata tramite il fissaggio con degli speciali perni che dovranno essere fissati attraverso un macchinario dotato di un braccio e di una speciale barra perforatrice. Ogni operazione di messa in sicurezza conclusa rappresenta un passo in avanti verso la riduzione del rischio e che avvicina all’obiettivo della riapertura a senso unico alternato. Il cantiere sta andando avanti senza interruzioni e gli operai stanno seguendo le indicazioni del’ingegnere incaricato dalla Provincia. La priorità è lavorare in piena sicurezza, considerando che molti degli interventi avvengono in quota e sono effettuati da personale specializzato.

Il sindaco di Cantagallo Guglielmo Bongiorno intanto, lancia un appello “Considerate la condizioni delle vie alternative sottoposte ad un carico insolito e gravoso, e le dimensioni delle due strade, diventa fondamentale la collaborazione e il senso di responsabilità di tutti. Tutti i conducenti dei veicoli che percorrono le strade in senso contrario alle indicazioni degli Enti competenti, devono essere consapevoli dei fortissimi disagi che creano a tutta la comunità”.

Edizioni locali: Val di Bisenzio
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia