Categorie
Edizioni locali

Dopo oltre un mese di isolamento la Val di Bisenzio torna alla normalità: riaperta a doppio senso di marcia la Sr325


Intanto il sindaco Bosi ha scritto alla Regione per riattivare parte dei servizi bus dedicati agli studenti che vivono nella zona sud di Vaiano


Alessandra Agrati


A partire dalle 15 di oggi la circolazione sulla Sr325 è stata ripristinata in entrambi i sensi di marcia. A un mese dalla frana che ha colpito la località di Camino-Le Coste, nel Comune di Vaiano, la situazione stradale ritorna alla normalità grazie al costante impegno della Provincia e della ditta incaricata, che hanno lavorato ininterrottamente per raggiungere l’obiettivo della riapertura completa. “Abbiamo voluto fortemente tutto questo, lavorando alla massima velocità possibile – ha dichiarato il presidente della Provincia Simone Calamai – Questo risultato è fondamentale per liberare completamente la Val di Bisenzio da una situazione difficile che ha caratterizzato tutto il mese di marzo”. Resta da risolvere però una criticità per quanto riguarda i mezzi di trasporto e in particolare il servizio scolastico della zona sud di Vaiano. “Ho scritto alla Regione – spiega il sindaco Primo Bosi – per chiedere che gli autobus proseguano la loro corsa fino alla rotonda del distretto sanitario di Vaiano, ora si fermavano a La Cartaia, in modo da garantire il trasporto a chi vive a La Briglia e all’Isola. Zone troppo lontane dalla stazione del treno. I ragazzi per arrivare alla Cartaia dovrebbero percorrere un tratto ora trafficato e non in sicurezza.”

I lavori per fronteggiare il movimento franoso proseguono secondo il programma stabilito, solo in caso di necessità per esigenze cantieristiche la ditta incaricata potrà temporaneamente ripristinare il senso unico alternato, regolato da impianto semaforico o da movieri con palette. Intanto si aspetta la variazione di bilancio della Regione Toscana per quantificare le risorse necessarie a trovare una soluzione alternativa al passaggio sulla Sr325 in località Le coste. “Presto – ha spiegato Bosi – inizieranno i tavoli tecnici per valutare le due possibilità: la galleria artificiale o un tratto di strada sopraelevato”

Il presidente Calamai ha infine invitato alla piena e sinergica collaborazione la Regione e i comuni della Val di Bisenzio allo scopo di delineare il futuro di un’arteria fondamentale per l’intero territorio.

Edizioni locali: Val di Bisenzio
logo_footer_notiziediprato
logo_footer_notiziediprato

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)

Notizie di Prato

è una testata registrata presso il Tribunale di Prato
(N° 4 del 14/02/2009)
Iscrizione al Roc n° 20.901

Direttore responsabile: Claudio Vannacci

Editore: Toscana Tv srl

Redazione: Via del Biancospino, 29/b, 50010
Capalle/Campi Bisenzio (FI)
©2024 Notizie di Prato - Tutti i diritti riservati
Powered by Rubidia