15.05.2019 h 18:51 commenti

Zingaretti spinge Biffoni verso il bis: "Ha amministrato bene, rivotatelo"

Il segretario del Pd ha fatto tappa al lanificio Bellucci: "Non fate in modo che Prato vada nelle mani di chi ha dimostrato di non saper governare l'Italia". Poi l'incoraggiamento a tutti i candidati sindaci del centrosinistra
Zingaretti spinge Biffoni verso il bis: "Ha amministrato bene, rivotatelo"
"Matteo Biffoni vincerà perché ha governato bene". Ne è convinto il segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti che questo pomeriggio, 15 maggio, ha fatto tappa a Prato per la campagna elettorale per le europee e le comunali. 
L'evento è stato ospitato dal Lanificio Bellucci nella zona delle Badie e ha visto una buona partecipazione di simpatizzanti e iscritti. Sul palco, attorniato da tutti i candidati sindaco, dal segretario provinciale del Pd, Gabriele Bosi, e da quella toscana Simona Bonafè, il leader dei Democratici ha esortato i presenti a combattere casa per casa, a lavoro e in ogni luogo, "per difendere Prato da chi ci vuole mettere la mani sopra e sta distruggendo l'Italia. Lo dice un cittadino di Roma che sa cosa significa vivere in una città amministrata male".
Zingaretti ha ribadito la necessità di rappresentare l'alternativa all'attuale governo: "Basta con l'esser frastornati e impauriti. Un anno fa gli elettori attirati dalle fragilità e da messaggi velleitari sono stati catturati. Ora è il tempo di tornare a combattere. Dopo 11 mesi di Governo Conte è oramai chiaro che quella ricetta porta al disastro e noi abbiamo il dovere di dare un'alternativa. Salvini ha solo raccolto le paure, ma non ha mai offerto soluzioni - ha aggiunto Zingaretti -. La cosa più drammatica è che 11 mesi di governo populista hanno creato il più drammatico incremento di richiesta di cassa integrazione".
Al centro del comizio, molto applaudito dai presenti, i temi nazionali ed europei. Tra le proposte l'utilizzo dei 15 miliardi che il governo vuole usare per la flat tax, per tagliare il costo del lavoro dei ceti medio bassi; un piano straordinario per garantire il diritto allo studio dall'asilo all'università per chi si trova sotto un determinato reddito e un fondo di sviluppo per l'economia verde.
Alla fine dell'intervento una donna ha accusato un malore. Sul posto è intervenuta un'ambulanza della Misericordia di Prato ma si è trattato solo di un'abbassamento di pressione.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  15.05.2019 h 18:51

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.