25.10.2015 h 15:59 commenti

Waterpolo Prato sprecona a Catania: battuta di misura dall'Orizzonte

Le pratesi erano in vantaggio per 8-6 ma poi hanno subito la rimonta delle padrone di casa
L'Ekipe Orizzonte Catania - Mediostar Wp Prato: 10-9
(3-3 3-4 3-1 1-1)
L'EKIPE ORIZZONTE: Zuccarello R. , Greenwood E. , Musumeci F. , Buccheri Y. , Di Mario T. 3(1 rig.), Grillo R. 2, Palmieri V. 3, Marletta C. 2(1 rig.), Buccheri G. , Aiello G. , Riccioli I. , Lombardo S. , Schillaci F. . All. M. Miceli
MEDIOSTAR WATERPOLO PRATO: Gigli E. , Pelagatti M. , Giachi G. 1, Lapi 1, Bosco M. , Repetto L. , Galardi G. 2, Tabani C. 3, Albiani M. 1, Merli B. , Francini R. , Bartolini G. 1, Tabani E. . All. I. Bologna
Arbitri: Colombo e Palmieri
Note: In porta per l'Orizzonte il numero 13, Flavia Schillaci, che nel primo tempo para un rigore a Bartolini (Prato). Greenwood (Orizzonte) uscita per limite di falli nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Orizzonte 2/7 + 2 rigori e Prato 4/7 + 1 rigore

La Mediostar Prato esce sconfitta dalla piscina di Catania per 10-9. La formazione di Iacopo Bologna getta via un risultato positivo dopo che ad inizio terzo tempo si era trovata sopra 8-6. Dal 4' del terzo quarto fino al termine del match black out della formazione pratese che riduce le distanze solo alla fine grazie a una rete, in superiorità numerica, di Chiara Tabani a 1'42" dal termine ma non è sufficiente per pareggiare. Il match era partito in salita per le pratesi con due reti di Grillo. Poi in serie Giachi, Lapi e Bartolini erano riuscite a dare il 3-2 alla Mediostar che subiva il 3-3 dalla Palmieri. L'Orizzonte Catania sfruttava il momento positivo e nel secondo tempo si portava sul 5-3 grazie di nuovo a Palmieri e Di Mario. A questo punto entrava in gioco Chiara Tabani che in 46" rimetteva in parità l'incontro e il gol di Albiani portava la Mediostar in vantaggio per 6-5. Di Mario portava le catanesi sul 6-6 ma proprio allo scadere Giuditta Galardi segnava il 7-6 del vantaggio Mediostar prima dell'intervallo lungo. Nel terzo tempo era ancora Giuditta Galardi a segnare e a portare +2 le pratesi che invece di chiudere la gara si facevano rimontare con la Di Mario in rete su rigore, poi i gol di Palmieri e Marletta per il 9-8 dell'Orizzonte Catania. Nell'ultimo quarto ci si aspetta il ritorno delle ragazze di Bologna ed invece dopo 19" è Marletta a segnare il rigore del 10-8. Poi Tabani riapre la partita ma il match si chiude con la vittoria dell'Orizzonte. "Abbiamo giocato male e alla fine Catania ha meritato - spiega Bologna - abbiamo fatto un passo indietro nel gioco e anche se siamo andati avanti di due reti ci è mancata continuità e abbiamo sprecato troppo in certi momenti. Bisogna ripartire dal lavoro quotidiano per riprendere il nostro ritmo. Solo in questa maniera possiamo tornare ai nostri livelli". Ora la Mediostar wp Prato giocherà in casa (alla piscina Nannini di Bellariva) sabato 31 ottobre alle 15 contro Plebiscito Padova.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  25.10.2015 h 15:59

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.