12.01.2018 h 13:01 commenti

Viabilità, dal governo in arrivo 17 milioni di euro: 15 per il Soccorso, il resto per la sr325

Lo stanziamento è stato deciso dal Cipe sulla base delle richieste avanzate dalla Regione Toscana. Adesso per realizzare il tunnel sono disponibili 31 milioni di euro, ai quali si aggiungono i 5 del Comune per complanari, espropri e parco
Viabilità, dal governo in arrivo 17 milioni di euro: 15 per il Soccorso, il resto per la sr325
Pioggia di milioni in arrivo dal governo per la viabilità pratese. E' quanto deciso dal Cipe che oggi 12 gennaio ha stanziato un totale di 17 milioni di euro destinati al raddoppio del Soccorso e agli interventi sulla sr325. Le risorse, tratte dal Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) 2014-2020, sono state attribuite accogliendo le richieste del presidente della Toscana e dell'assessore regionale alle infrastruttutre, che hanno indicato 16 interventi sulle infrastrutture toscane come 'prioritari e strategici' per migliorare la mobilità in varie parti della regione.
L'asse stradale di collegamento tra gli svincoli di Prato est e Prato Ovest, meglio noto come 'Declassata di Prato', è un'opera da lungo attesa dal valore complessivo di 31 milioni, ai quali si aggiungono i 5 del Comune per complanari, espropri e parco.. Il Cipe ha oggi destinato 15 milioni, che si aggiungono ai 16 già stanziati da Anas (11 milioni) e dallo stesso Cipe nell'ambito dell'assegnazione delle risorse FSC 2007-2013 (5 milioni). Responsabile della realizzazione dell'opera sarà Anas.
Altri 2.710.000 euro sono stati invece destinati alla messa in sicurezza e all'adeguamento della Sr 325 della Val di Bisenzio. Si lavorerà per migliorare la sicurezza stradale e 'preservare' l'infrastruttura intervenendo sul tratto de La Bonosa, nel Comune di Vernio, dissestato e interessato da frane. Nella zona in questione, il tracciato stradale ha un andamento sinuoso e una pendenza significativa, dunque si è ipotizzato di deviare circa 200 metri dell'attuale tracciato verso il versante di monte con la realizzzione di una trincea o di una galleria (la scelta verrà effettuata a seguito delle verifiche geologiche), in modo da ottenere una strada più lineare e più stabile.
L'intervento, che attualmente è alla progettazione preliminare, dovrà concludersi entro il 2021 ed avrà come soggetto attuatore la Regione Toscana. Attualmente sono in corso i rilievi topografici necessari per la redazione del progetto.
Soddisfazione per lo stanziamento è stata espressa da Nicola Ciolini, consigliere regionale del Pd: "Giunge quindi la conferma definitiva - dice - di due importanti opere che riguardano la nostra provincia: il sottopasso del Soccorso e la messa in sicurezza e adeguamento della sr325 della Val di Bisenzio. A questi due importanti finanziamenti, vanno aggiunti i 10 milioni già stanziati per l’ampliamento dell’ospedale Santo Stefano. Si tratta di una mole di investimenti nazionali che non hanno precedenti per l’area pratese. Sono veramente soddisfatto, anche perché i risultati sono arrivati grazie a un forte lavoro di squadra svolto tra Regione, Comuni e governo; un lavoro che consentirà di dare presto risposte ad alcune tra le esigenze più sentite dai cittadini, cioè quelle del miglioramento della mobilità e della riqualificazione urbana, da una parte e quella della sanità dall’altra".
 
Edizioni locali collegate:  Prato Val di Bisenzio

Data della notizia:  12.01.2018 h 13:01

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.