19.04.2017 h 14:33 commenti

Taglio del nastro in via Foscolo, sessanta posteggi riservati e cambio della viabilità. Ecco le novità

La strada è a senso unico in direzione ospedale e la parallela in senso contrario. Sono venti i posti a parcheggio libero verso via Ciulli e una pista ciclabile collegata con via suor Niccolina
Taglio del nastro in via Foscolo, sessanta posteggi riservati e cambio della viabilità. Ecco le novità
Inaugurata la nuova viabilità in via Foscolo che prevede sessanta parcheggi per i residenti, una ventina liberi, il senso unico da via Ciulli verso l’ospedale e la realizzazione di una nuova strada che procede in senso inverso.
“Abbiamo terminato un percorso importante – ha sottolineato il sindaco Matteo Biffoni – che è stato condiviso con il comitato di via Foscolo, ora questa zona torna a una nuova vita” . Il progetto, costato 300 mila euro, prevede anche la realizzazione di una pista ciclabile che si collega con quella di via Suor Niccolina e la piantumazione delle due strade con 47 peri e 19 tigli. “Stiamo anche lavorando per collegare questo tratto di ciclabile – ha sottolineato l’assessore alla mobilità Filippo Alessi – con la stazione di Borgonuovo con un passaggio all’interno dell’ ospedale, i lavori dovrebbero terminare in autunno, ora stiamo trattando la parte degli espropri. Il progetto è già stato dato in appalto e costerà 180 mila euro”.
La doppia strada, intanto, sta migliorando la viabilità dell’intera zona, ma non sono mancate le proteste di un gruppo di residenti che ora si lamentano per i posti “bianchi” destinati ai residenti. “Avremmo preferito le strisce blu a pagamento, che danno la possibilità di parcheggiare sotto casa anche ai nostri ospiti e anche la realizzazione di una strada dal pronto soccorso verso via Ciulli, in modo da suddividere il passaggio delle ambulanze su due percorsi”. Di fatto però la “R” è un riconoscimento oggettivo che il posto è riservato e quindi dovrebbe inibire i furbetti del parcheggio. “Stiamo invece valutando – ha concluso Alessi – la possibilità di ampliare di una decina di posti liberi in più in modo da permettere a chi vuole raggiungere l’ospedale a piedi di poterlo fare senza entrare in contrasto con i gestori del parcheggio a pagamento”. Nessuna modifica alla viabilità e all’offerta parcheggi per le vie limitrofe. Intanto Alessi chiederà alla Regione il permesso per piantumare l'area che divide l'ospedale da via Foscolo per creare un ulteriore polmone verde per la città.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  19.04.2017 h 14:33

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.