06.05.2019 h 11:49 commenti

Verso il voto, Marilena Garnier contro i nuovi impianti Gida: "Nè in via Paronese né in altre zone di Prato"

La candidata sindaco si schiera con i cittadini che fanno parte dei Comitati di Paperino e delle Fontanelle: "La Piana è già altamente inquinata, non possiamo mettere ulteriori fonti emissive"
Verso il voto, Marilena Garnier contro i nuovi impianti Gida: "Nè in via Paronese né in altre zone di Prato"
"No al nuovo impianto che Gida vorrebbe realizzare tra le Fontanelle e Paperino". A dirlo è la candidata sindaco Marilena Garnier che ha incontrato i rappresentanti dei Comitati di Paperino e Fontanelle per farsi illustrare le osservazioni da loro formulate relativamente al progetto di impianto di un digestore anaerobico  e del cosiddetto mini inceneritore di fanghi, impiantistica attualmente sottoposta a procedura di Via. 
"Si tratta di impianti - dice Marilena Granier - che a norma di legge non è possibile posizionare nelle vicinanze di centri abitati  e comunque la persistente situazione critica dell’inquinamento dell’aria nella Piana non permette ulteriori fonti emissive altamente inquinanti. L’incenerimento di fanghi di depurazione non è una pratica diffusa in Italia e non capisco perché questo impianto dovrebbe proprio essere localizzato nella Piana.  A questo proposito  sarà mio impegno preciso avere come interesse primario, quello di salvaguardare e tutelare la salute dei cittadini di Prato avversando la nuova impiantistica proposta da Gida, indipendentemente dalla sua localizzazione nel Comune di Prato".
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  06.05.2019 h 11:49

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.