12.01.2022 h 16:16 commenti

Vaiano, bandiere a mezz'asta per la morte dell'ex sindaco Consorti

Natale Consorti ha ricoperto numerosi incarichi, oltre a quello di primo cittadino tra il 1975 e il 1978. E' stato assessore comunale, presidente della Comunità Montana della Val di Bisenzio e consigliere provinciale a Firenze e Prato
Vaiano, bandiere a mezz'asta per la morte dell'ex sindaco Consorti
Vaiano in lutto per la morte di Natale Consorti,  che è stato sindaco tra il 1975 e il 1978. Consorti, classe 1924,  iscritto al Pci ha ricoperto anche la carica di consigliere comunale e assessore, presidente della Comunità montana della Val di Bisenzio oltre che di consigliere provinciale a Firenze e a Prato.
“Con Natale Consorti Vaiano perde una delle figure di riferimento di quella classe politica che con rigore, passione e grande impegno ha contribuito alla ricostruzione democratica e allo sviluppo della nostra comunità dal dopoguerra - sottolinea il sindaco Primo Bosi – Consorti è stato un testimone autentico e coerente dei valori di giustizia sociale e solidarietà che fondano la convivenza del nostro Paese e di cui è necessario riscoprire continuamente l’attualità”.
A Natale Consorti, nel 2017, Alessandro Affortunati e Lucina Brandi hanno dedicato un libro intervista dal titolo C come comunista. L’impegno di una vita. “Consorti, Natalino per i suoi concittadini, è una figura di grande interesse dal punto di vista storico - mette in evidenza Brandi - rappresenta un tipo di ‘quadro’ politico e sindacale molto diffuso nel secondo dopoguerra: di origine popolare, autodidatta, formatosi politicamente nel lavoro di partito e nella lotta quotidiana per affermare i diritti degli operai della fabbrica, ha saputo poi mettere a frutto, come amministratore, l’esperienza maturata e dare in tal modo un importante contributo allo sviluppo del Paese. È a uomini come lui, semplici operai o contadini, che si deve la ricostruzione e la rinascita dell’Italia dopo la tragica e fallimentare esperienza del fascismo e della guerra”.
Consorti aveva dato anche un decisivo contributo alla vita associativa di Vaiano per la realizzazione della nuova Casa del Popolo e per la rinascita della sezione locale della Pubblica Assistenza.
A ricordarlo sulla sua pagina Facebook anche Daniele Mannocci primo presidente della Provincia di Prato "Ho avuto la fortuna della sua presenza nel consiglio della Provincia di Prato. Una persona saggia, di buon senso e di grande umanità".
Anche Rifondazione Comunista piange Consorti:"Diede sempre un contributo di umanità e saggezza, sapendo collaborare e far crescere politicamente e anche umanamente molti di noi, dando un contributo non scontato alla giustizia sociale, in cui profondamente credeva. Si tratta di una di quelle figure infatti che quando scompaiono lasciano non retoricamente un vuoto, come una parte di noi che riconosciamo ma che non potremo più apprezzare, condividere, con cui confrontarci".
Anche Sinistra Unita Val di Bisenzio piange e saluta con riconoscenza il compagno Natale Consorti, ricordando la sua passione politica, il suo impegno per la comunità e per gli ideali di libertà, pace e socialismo. 
 
Edizioni locali collegate:  Val di Bisenzio

Data della notizia:  12.01.2022 h 16:16

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.