15.03.2019 h 16:08 commenti

Vaccini, a Prato bassa percentuale di bambini non in regola

Sono 378 tra gli oltre 10mila nati tra il 2013 e il 2017. La media di tutta l'Asl e la zona fiorentina registrano dati più alti ma comunque virtuosi
Vaccini, a Prato bassa percentuale di bambini non in regola
A Prato sono 378 i bambini non in regola con i vaccini tra i 10.240 nati tra il 2013 e il 2017. 
E' quanto comunica l'Asl Toscana Centro specificando che il dato fa riferimento ai nati così come presenti nelle anagrafi sanitarie della Ausl Toscana centro e si riferisce a tutta la popolazione nelle fasce di età nido-scuola dell’infanzia (i nati nel 2013 compiono 6 anni nel corso di quest’anno): è quindi indipendente dal numero di bambini che vanno al nido o alla scuola dell’infanzia e non va letto in relazione alla frequenza scolastica. 
La percentuale pratese di irregolari ad almeno una vaccinazione, circa il 3,6%, è più bassa della media registrata in tutto il territorio dell'Asl Toscana Centro, pari al 4,3%. Firenze registra la percentuale più alta (5,1%) dei bambini non regolari. In particolare su 26.977 bambini nati nel periodo 2013-2017, 1.376 sono i piccoli fiorentini che risultano non regolari ad almeno una vaccinazione. A Pistoia e a Empoli i dati riflettono quelli di Prato. 
In generale l'azienda sanitaria sottolinea che tali dati confermano che la copertura vaccinale media al 24° mese per i nati nel 2016 è stata per esavalente (antipolio) del 97,5%, per trivalente (morbillo) del 96,5%, superando ampiamente la soglia di sicurezza (95% di vaccinati). Questo però non deve far abbassare la guardia.  Le vaccinazioni costituiscono un importante strumento di prevenzione e pertanto la Asl rinnova l’invito a provvedere a chi non lo avesse ancora fatto.
 
 

Data della notizia:  15.03.2019 h 16:08

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.