11.10.2021 h 13:39 commenti

Una nuova area fitness e un miniparco giochi in via Firenze, stamani l'inaugurazione

All' interno del progetto Riversibility è stato realizzato uno spazio per i più piccoli con giochi inclusivi, mentre è dedicata agli sportivi, anche diversamente abili, l'area attrezzata per la ginnastica. Ricostruito anche il parapetto che separa la pista ciclabile dall' argine del Bisenzio
Una nuova area fitness e un miniparco giochi in via Firenze, stamani l'inaugurazione
Una nuova tessera per il parco Riversibility che ora aggiunge uno spazio fitness e uno dedicato ai giochi in via Firenze. Rispetto al progetto originario erano previsti due container dedicati al food, ma su richiesta dei residenti è stato modificato.
Un investimento di 140mila euro, cinque mesi di lavoro con un'attenzione particolare alla disabilità; uno degli attrezzi ginnici è dedicato ai diversamente abili in carrozzina, mentre i giochi sono tutti inclusivi. "Lo spazio giochi - ha spiegato l'assessore all'urbanistica Valerio Barberis - è il primo ad essere inaugurato all' interno del progetto, ed è stato richiesto proprio dai residenti. Mentre sono sei  quelli  dedicati al fitness e  restano uno delle attività più apprezzate del parco fluviale, proprio nell'ottica della salute e della promozione di un corretto stile di vita. Il prossimo obiettivo è il collocamento dei container". 
Il mini parco giochi è  recintato sul lato di via Firenze per renderlo più sicuro, è stata seminata l'erba e intorno ad ogni gioco posizionato un tappetto per attutire gli urti, uno nuovo scivolo verrà collocato nei prossimi giorni. L'area fitness, oltre agli attrezzi è dotata anche di un fontanello dell'acqua, mentre il parapetto di protezione sull'argine del Bisenzio è stato completamente rifatto, operazione che  ha allungato i tempi dell' inaugurazione. Entrambe le aree sono dotate di impianto di videosorveglianza. 
I nuovi spazi, già questa mattina, erano frequentati dai residenti che hanno apprezzato il progetto. Il consigliere comunale del Centrodestra, Leonardo Soldi, ringrazia l'assessore Barberis per aver sposato la sua proposta del programma elettorale del 2019: "Al centro del progetto da me proposto - spiega Soldi - c'è la realizzazione di una passerella ciclopedonale che colleghi via Fra Bartolomeo proprio con l'area di via Firenze, proposta  che è stata  effettivamente inserita nel documento redatto dal Comune “Next Generation Prato” fra le azioni possibilmente finanziabili con i fondi del Pnrr. All’assessore Sanzò ho invece proposto, l'inserimento di un fontanello qualificato Publiacqua, sempre in quell'area, e la conversione dello spazio verde retrostante il chiosco dei giardini della stazione centrale, in una nuova area di sgambatura. Pur sedendo all’opposizione, e non avendo mai risparmiato critiche, anche aspre nei confronti della giunta di centrosinistra, come ad esempio sulle scelte fatte in merito alla mobilità, la mia priorità resta quella di ricercare l’interesse generale della comunità, perciò quando si fanno scelte che ritengo vadano, come in queste circostanze, in una direzione che anche io condivido, non ho timore ad ammetterlo".
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  11.10.2021 h 13:39

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.