13.01.2022 h 13:02 commenti

Una Fondazione nel nome di Duccio Cipriani, si occuperà degli orfani pratesi

Gli eredi dell'eclettico produttore e regista pratese, scomparso nel novembre 2020, hanno eseguito le volontà testamentarie che erano state scritte nel 2014 sul retro del menù di un ristorante
Una Fondazione nel nome di Duccio Cipriani, si occuperà degli orfani pratesi
Nasce la Fondazione "Golden Memory by Duccio Cipriani" che si occuperà degli orfani di Prato.
A volerlo lo stesso produttore e regista pratese, scomparso il 5 novembre 2020, che nel suo testamento ha impegnato  gli eredi, utilizzando il suo patrimonio, a fondare un ente che fosse di aiuto per i bambini pratesi. Un atto che è stato scritto sul retro del menù di un ristorante una sera del lontano 2014, in tempi non sospetti, che però è diventato una realtà lo scorso maggio con l'atto costitutivo e un patrimonio iniziale di 50mila euro.
Secondo l'articolo 3 dello statuto "La Fondazione, escluso ogni scopo di lucro, si propone di  provvedere all’assistenza e la cura di bambini orfani di qualsiasi etnia presente sul territorio della città di Prato e mandamento. Le finalità della Fondazione, pertanto, si esplicano nell’ambito del territorio del circondario di Prato".
Il lavoro della Fondazione deve ancora iniziare ma l'ambito di azione è già tracciato:  dalla raccolta fondi a favore di progetti alla collaborazione con altri enti. Duccio Cipriani è morto il 5 novembre 2020 (leggi) dopo aver contratto il Covid, aveva 65 anni e il suo nome è legato a quello di Roberta Betti e Rodolfo Betti, ma anche al mondo della goliardia. Cipriani ha anche firmato la regia del film "Gli infami"   con Alessandro Paci. Non aveva eredi diretti e ha deciso di lasciare il suo patrimonio, secondo gli amici ingente soprattutto per la parte immobiliare, per una causa sociale. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  13.01.2022 h 13:02

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.