27.02.2021 h 16:51 commenti

Un corso in ingegneria tessile, la proposta del consigliere Curcio (Lega)

L'idea è di fare sinergia con il Shenkar College di Tel Aviv, che ha già avuto contatti con l’amministrazione comunale. L'università ha un corso dedicato al tessile che potrebbe essere riproposto in collaborazione con il Pin
Un corso in ingegneria tessile, la proposta del consigliere Curcio (Lega)
Il rilancio dell’Italia passa anche dalla formazione puntando sulle eccellenze del territorio che, per il distretto pratese, è sicuramente il tessile. Anche da questo contesto parte la proposta del consigliere comunale della Lega Marco Curcio di creare una stretta sinergia con il Shenkar College di Tel Aviv, che ha già avuto contatti con l’amministrazione comunale per aprire una sede in città , per attivare un corso di ingegneria tessile, laurea già presente nel corso di studi dell’università israeliana.
“ Un'ipotesi da valutare con i vari protagonisti del mondo dell'istruzione e del lavoro – spiega Curcio – partendo proprio dall’analisi dei bisogni del mondo produttivo e coinvolgendo il Pin”. Il consigliere, nelle scorse settimane, ha incontrato il preside dell'istituto Buzzi, il presidente del Polo universitario Pin e rappresentanti dell'Unione industriali per sondare il terreno: “ Dopo la Monash di Melbourne e  quella di New Haven in Connecticut- prosegue Curcio - potremmo attivarci con lo Shenkar anche nell'ottica di aprire opportunità di lavoro e scambi di esperienze legati al corso di laurea di ingegneria tessile. Proposta che eventualmente potrebbe essere presentata direttamente al ministro dello sviluppo economico Giorgetti”.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  27.02.2021 h 16:51

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.