10.10.2018 h 18:01 commenti

Tutto su alluvioni e terremoti, sabato e domenica in piazza Duomo torna la campagna "Io non rischio"

Sarà possibile assistere anche alla Tavola Vibrante che simulando le scosse registrate nel 2016 nel Centro Italia mostrerà in tempo reale gli effetti del sisma sugli edifici
Tutto su alluvioni e terremoti, sabato e domenica in piazza Duomo torna la campagna "Io non rischio"
Questo fine settimana in piazza Duomo torna, “Io non rischio”, la campagna per le buone pratiche di Protezione Civile promossa dal dipartimento nazionale. Questa ottava edizione è dedicata alle alluvioni e ai terremoti, tematiche di cui il territorio pratese non è indenne.  Sabato 13 e domenica 14 ottobre, dalle 9.30 alle 18.30, i volontari di 4 associazioni che fanno parte del Sistema cittadino di Protezione Civile e il personale tecnico del Comune saranno a disposizione dei cittadini per rispondere alle loro domande e distribuire materiale informativo. 
Si tratta di Anpas "L'Avvenire" di Prato in collaborazione con "Croce d'Oro Montemurlo", Croce Rossa Italiana, associzione nazionale Autieri d'Italia, associazione nazionale Carabinieri e Emergens. Saranno divisi in 9 gazebo di cui 4 del Comune. 
"Questo è un evento sì istituzionale ma organizzato in stretta sinergia con le associazioni presenti sul nostro territorio" il commento del vicesindaco Simone Faggi. "Il ringraziamento alle associazioni è doveroso, perché gli interventi di Protezione Civile spesso necessitano della loro esperienza e delle loro professionalità".
Alle 15 di sabato 13 ottobre si riunirà anche la Commissione consiliare 4 sul nuovo piano di Protezione Civile in fase di approvazione definitiva. Sarà possibile consultare la cartografia allegata al Piano con tutte le "mappe di rischio" e, in tempo reale, registrare il proprio numero di cellulare nel sistema "Alert System" che rappresenta la nuova "frontiera" dell'informazione emergenziale. 
L'appuntamento più atteso però è quello con la Tavola Vibrante messa a disposizione dalla fondazione Parsec. E' la più grande della Toscana e si trova al Museo di scienze planetarie in via Galcianese. Simulando una scossa di terremoto registrata nel Centro Italia nel 2016, permette di mostrare in tempo reale gli effetti distruttivi sugli edifici. Quattro gli appuntamenti: alle 11 ed alle 16.30 di sabato 13 e alle 11 e 15 di domenica 14 ottobre. Il ritrovo per le navette è in piazza Duomo. "Alluvioni e sismi non sono atti di fede o disgrazie, - spiega Sergio Brachi, responsabile della protezione civile di Prato - si tratta semplicemente di eventi da gestire. Più la popolazione è informata e più si limitano i danni". 
Per quest'anno il testimonial dell'iniziativa sarà il giornalista scrittore Gigi Paoli che sarà in piazza la mattina del sabato e il pomeriggio della domenica. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  10.10.2018 h 18:01

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.