17.05.2017 h 11:34 commenti

Tutto il Macrolotto Zero sarà cablato, al via i lavori per la fibra ottica

Estracom posa 13.600 metri di fibra. L’intervento interessa 1340 unità commerciali. Si completa così il cablaggio delle aree industriali pratesi. L'investimento è 900mila euro
Tutto il Macrolotto Zero sarà cablato, al via i lavori per la fibra ottica
Dopo il Macrolotto 1 e 2, Estracom cablerà tutto il Macrolotto zero. I lavori, già partiti, sono stati presentati questa mattina, 17 maggio, dai vertici della multiutility Estra e dall’assessore all’Innovazione del Comune di Prato, Benedetta Squittieri. 
Ben 13.600 metri di fibra collegheranno 130 edifici per un totale di 1340 unità commerciali, utilizzando il modello Ftth, Fiber to the home che garantisce connessioni super veloci, ormai irrinunciabili per le imprese. «La connessione veloce – sostiene il direttore generale di Estra Paolo Abati – è un elemento di sviluppo su cui si gioca il futuro del territorio. La rete di Estracom stabilisce un unico collegamento diretto in fibra ottica tra la centrale e il singolo edificio e rientra negli obiettivi dell'Agenda digitale europea. E’ un esempio di eccellenza, nello sviluppo delle reti NGN che ha permesso già a distretti industriali e pubbliche amministrazioni del territorio toscano di sperimentare la connettività a banda ultralarga, superveloce, stabile e performante». 
L'arrivo della banda ultra larga nel quartiere ad alta presenza cinese si lega anche al grande progetto di riqualificazione lanciato dal Comune di Prato e finanziato in parte dalla Regione Toscana. Inoltre la presenza di fibra ottica è la condizione necessaria per la sperimentazione della nuova tecnologia 5G lanciata dal ministero in cinque città italiane tra cui Prato. «Il cablaggio fino all’abitazione al macrolotto zero – dichiara l’assessore all’Innovazione del Comune di Prato Benedetta Squittieri – è un’implementazione di quella infrastruttura tecnologica della nostra città che rende Prato all’avanguardia per lo sviluppo tecnologico. Inoltre l’investimento di Estra in questa zona permetterà di rendere ancora più efficace il processo di riqualificazione programmato dal Comune in uno dei quartieri che più hanno sofferto negli ultimi anni».
 Il cablaggio di tutte le zone industriali e del centro di Prato ha comportato un investimento di circa 900mila euro per un totale di 25mila unità immobiliari collegate. Ma non è finita qui perchè gli investimenti finanziati per il 2017 consentiranno di coprire circa 20 mila nuove unità d’affari, con cantieri aperti oltre che a Prato nelle province di Firenze e Pistoia e a Arezzo. Estracom ha anche inviato al ministero l’aggiornamento dei dati per la copertura con la banda ultralarga. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  17.05.2017 h 11:34

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.