12.09.2018 h 11:39 commenti

Truffatore ingordo cerca di raggirare due volte in un giorno la stessa ditta: scoperto e denunciato

L'uomo si è spacciato per addetto alla manutenzione estintori ma dopo il controllo effettuato al mattino, si è nuovamente presentato il pomeriggio. A quel punto la titolare dell'azienda si è insospettita e ha chiamato la polizia
Truffatore ingordo cerca di raggirare due volte in un giorno la stessa ditta: scoperto e denunciato
La troppa ingordigia ha finito per tradire un pregiudicato italiano di 46 anni che, nella giornata di ieri, si è spacciato per tecnico della manutenzione estintori e così facendo ha cercato di raggirare la titolare di un'azienda cinese di via dei Fossi. 
L'uomo, secondo quanto ricostruito dalla polizia sulla base delle testimonianze raccolte, si è presentato ieri mattina 11 settembre nella ditta, qualificandosi come manutentore e ha iniziato ad applicare un'etichetta adesiva ad ogni estintore presente nel capannone, facendosi poi pagare 50 euro.
Nel pomeriggio, lo stesso truffatore si è presentato di nuovo nella ditta, avanzando una nuova richiesta di soldi per un secondo controllo. A quel punto la titolare si è insospettita e ha chiamato la polizia. Gli agenti hanno così scoperto che il 46enne non aveva nessun rapporto di lavoro con la società di manutenzione estintori. E' stato quindi denunciato per il reato di truffa con il sequestro dell'auto utilizzata per mettere a segno il raggiro.
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  12.09.2018 h 11:39

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.