02.12.2017 h 10:24 commenti

Trovato riverso in terra in fin di vita: è stato vittima di un'aggressione

Un uomo è ricoverato da questa notte in prognosi riservata al Santo Stefano. E' stato notato dall'autista di un pullman che ha dato l'allarme. Sulla vicenda indagano i carabinieri
Trovato riverso in terra in fin di vita: è stato vittima di un'aggressione
E' stato l'autista di un pullman a notare, questa notte 2 dicembre poco dopo l'1, una persona riversa a terra e sanguinante. Immediatamente sono scattati i soccorsi e il 118 ha inviato un'ambulanza in codice rosso nell'area vicino all'Obi di via Viareggio. Sul posto anche i carabinieri.
Il ferito è un cittadino cinese, non ancora identificato compiutamente, visto che era privo di documenti. Dovrebbe trattarsi, comunque, di un 40enne. E' stato portato al pronto soccorso con gravi lesioni e la milza rotta. Adesso è ricoverato in prognosi riservata dopo essere stato operato nella notte.
Dai primi accertamenti svolti dal Nucleo Investigativo dei carabinieri, che sta conducendo le indagini, potrebbe essere rimasto vittima di un pestaggio in seguito ad una aggressione, probabilmente non per rapina. La vittima non è stata in grado di fornire molte indicazioni utili agli investigatori: oltre alle condizioni critiche in cui versa, non parla nemmeno una parola di italiano. Avrebbe comunque fatto capire di essere stato aggredito e picchiato da alcune persone incappucciate che si sarebbero accanite utilizzando anche una spranga di ferro. Gli aggressori dovrebbero essere connazionali della vittima, circostanza che farebbe pensare ad una spedizione punitiva. Al momento sarebbe questa la pista privilegiata dai carabinieri.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  02.12.2017 h 10:24

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.