20.11.2020 h 14:35 commenti

Tragico scontro tra una bici e un furgone, muore noto autista della Cap

Aveva 55 anni. Prestava servizio sulla Lam azzurra, da e per la zona medicea dove aveva vissuto moltissimi anni
Tragico scontro tra una bici e un furgone, muore noto autista della Cap
La Cap Autolinee piange la tragica scomparsa di un suo storico autista, morto ieri in un incidente a Stabbia nel comune di Cerreto Guidi mentre si trovava in bici. Si chiamava Pietro Bagnoli, aveva 55 anni e prestava servizio  sulla Lam azzurra, da e per i comuni medicei. Da tempo abitava a Quarrata ma era molto conosciuto in questa zona della provincia pratese anche perché per molti anni aveva vissuto a Comeana e il suo carattere estroverso lo rendeva familiare a moltissimi pendolari. Gentile e sorridente, Bagnoli ha accompagnato alle scuole superiore generazioni di poggesi e carmignanesi.
La sua grande passione era il ciclismo. In ogni momento libero, inforcava la bici e macinava chilometri, anche in percorsi impegnativi, da solo o in compagnia. Ieri, attorno alle 16, era proprio in sella sulla sua bicicletta quando si è scontrato con un furgone in via Francesca. L’impatto è stato violentissimo e per Bagnoli non c’è stato niente da fare.
Lascia la moglie e una figlia.
 
Edizioni locali collegate:  Prato Comuni Medicei

Data della notizia:  20.11.2020 h 14:35

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.