24.11.2021 h 17:37 commenti

Torna la giornata della colletta alimentare in venti supermercati pratesi

Sabato oltre 500 i volontari che inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione (38 tonnellate nel 2019), che nei mesi successivi verranno distribuiti a più di 30 strutture caritative
Torna la giornata della colletta alimentare in venti supermercati pratesi
Sabato 27 novembre torna la Giornata Nazionale della Colletta alimntare. Nella provincia di Prato saranno oltre 20 i supermercati aderenti, oltre 500 i volontari che inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione (38 tonnellate nel 2019), che nei mesi successivi verranno distribuiti a più di 30 strutture caritative (mense per i poveri, enti che assistono a domicilio, banchi di solidarietà) che aiutano migliaia di persone bisognose nel nostro territorio.
"Questa giornata - ha l'assessore alle politiche sociali Luigi Biancalani - è assolutamente necessaria e come amministrazione non possiamo che ringraziare chi, da 25 anni, si impegna affinchè venga realizzata. Noi come Comune abbiamo messo in campo diverse attività di sostegno, soprattutto nei momenti della pandemia, come la consegna dei buoni pasto e la nascita del progetto Prato Insieme, per aiutare chi si è trovato ad avere bisogno, ma è importante davvero che giornate come questa, che raccolgono prodotti che poi vengono distribuirti sul territorio, ci siano e ci aiutino in modo così significativo".
Per chi non riuscisse a recarsi in uno dei punti vendita aderenti, sarà possibile donare la spesa anche online dal 29 novembre al 10 dicembre su Amazon.it/bancoalimentare. Da domenica 28 novembre a domenica 5 dicembre 2021 la Colletta Alimentare continuerà anche attraverso le Charity Card di Epipoli, da 2, 5 o 10 euro, che potranno essere acquistate nei supermercati aderenti all’iniziativa oppure online sul sito www.mygiftcard.it. Le donazioni saranno poi convertite in alimenti.
"Siamo tornati in presenza e questo ci rende contenti - ha affermato il responsabile provinciale della Colletta Alimentare Roberto Cosci -. Ringraziamo l'Arciconfraternita della Misericordia di Prato che da da molti anni garantisce con i propri mezzi le operazioni di trasporto per la gran parte dei punti vendita aderenti e anche la famiglia Santi, titolari della società Beste, che ha offerto il proprio magazzino per il deposito temporaneo della raccolta. Il materiale raccolto - prosegue Cosci - sarà distribuito entro 15 giorni alle associazioni del territorio che ne avranno fatto richiesta. Invitiamo quindi i pratesi a venire a fare la spesa e a donare quello che possono".
I supermercati in cui sarà possibile trovare i volontari saranno: Esselunga, Conad, Penny, Coop a Vaiano e Poggio a Caiano, Pam a Poggio a Caiano e in via Ferrucci e Eurospin.
Tra i beneficiari della colletta anche la San Vicenzo de Paoli che gestisce 17 centri di ascolto  in tutto il territorio. "Un' iniziativa -  ha ricordato il presidente Alberto Toccafondi  - che lo scorso anno ci ha permesso di distribuire 6.542 pacchi di viveri a 1633 persone  di 500 famiglie per un totale di 111 tonnellate di viveri distribuiti sul territorio".
 
 

Data della notizia:  24.11.2021 h 17:37

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.