23.11.2021 h 15:45 commenti

Torna il Festival Zipoli, tra concerti ed eventi che hanno coinvolto anche le scuole

Primo appuntamento il 29 novembre con la proiezione del film muto Inferno, la colonna sonora affidata a Gabriele Giacomelli che eseguirà musiche di Zipoli sull' organo della chiesa di San Francesco recentemente ristrutturato. Previsti sei concerti
Torna il Festival Zipoli,  tra concerti ed eventi che hanno coinvolto anche le scuole
Non solo concerti, ma anche incontri nelle scuole per il Festival Zipoli che ritorna in presenza con sei concerti e un evento speciale. Ad aprire la rassegna il 29 novembre alle 21 in San Francesco  la proiezione del film muto Inferno che avrà come colonna sonora le musiche di Zipoli eseguite sull' organo della chiesa recentemente restaurato. I concerti si terranno nelle chiese di Santo Spirito (lunedì 6 dicembre ore 21), San Luca alla Querce (12 dicembre ore 16) , al Sacro Cuore (21 dicembre ore 21) a San giusto in Piazzanese (5 gennaio ore 21)  e nella pieve  di San Michele arcangelo a Carmignano (28 dicembre ore 21). "Abbiamo organizzato un festival - spiega il direttore artistico Gabriele Giacomelli - che valorizza le eccellenze, il territorio ed è frutto della collaborazione di tanti enti e associazioni". Alla realizzazione, infatti, oltre ai Comuni di Prato e Carmignano, hanno collaborato  la Scuola di musica Verdi, la Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, il Lions  Prato Castello, i Rotary club, l'associazione Amici dei musei e il collezionista d'arte Carlo Palli. 
Tutti gli eventi sono a ingresso libero, ma è necessaria la prenotazione(informazioni sul sito del Festival Zipoli). "Un lavoro - ha spiegato Ilaria Santi assessore alla pubblica istruzione - che coinvolge anche numerosi istituti scolastici che hanno aderito a un progetto speciale di osmosi con lezioni in classe, ma anche visite guidate alle chiese cittadine dove sono conservati gli organi, strumento suonato da Zipoli". 
Il 24 dicembre nella chiesa di San Francesco risuoneranno le note de La Misa de San Ignacio di Zipoli con le voci del coro Euphonios Vocal Ensemble , mentre il 27 novembre sarà possibile partecipare alla visita guidata all' organo di San Francesco. 
Tra gli eventi anche quello del 2 dicembre alle 18,30 per il Finissage della mostra Noli me Tangere in san Domenico che sarà accompagnato da musiche di Zipoli eseguite da Gabriele Giacomelli sull' organo della Chiesa che, nonostante abbia bisogno di essere restaurato, ha mantenuto un ottimo suono. 
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  23.11.2021 h 15:45

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.