04.02.2021 h 13:17 commenti

Steward anti assembramento alle fermate, il M5S: "Impiegare chi percepisce il reddito di cittadinanza"

La proposta è contenuta in una mozione appena depositata dal capogruppo in Consiglio comunale a Prato, Carmine Maioriello: "Auspichiamo che il Pd voti a favore"
Steward anti assembramento alle fermate, il M5S: "Impiegare chi percepisce il reddito di cittadinanza"
Il progetto "T'accompagno" che prevede steward alle fermate dell'autobus per evitare gli assembramenti degli studenti, è finanziato solo fino alla fine del mese o poco più. 
Il capogruppo in Consiglio comunale del Movimento 5 Stelle, Carmine Maioriello, avanza una proposta per continuare a garantire il servizio: formare ed affiancare alla polizia municipale e ai volontari della Protezione Civile, i beneficiari del reddito di cittadinanza, che sono tenuti a garantire la propria disponibilità alla partecipazione a progetti utili alla collettività (Puc) mettendo a disposizione del comune di residenza un numero non superiore di otto ore settimanali. "Le risorse economiche necessarie allo scopo non possono essere infinite - afferma Maioriello - e considerata l’urgenza di personale da impiegare nelle fermate degli autobus e fuori dalle scuole con funzioni anti assembramento, la nostra città potrebbe contare sul supporto di un numero consistente di potenziali addetti che percepiscono il reddito di cittadinanza".
La  proposta è contenuta nella mozione "Scuola sicura" appena depositata dai Cinque stelle: "Auspichiamo che il Pd voti a favore questa mozione, - conclude Maioriello - impegnando l'amministrazione ad accelerare i tempi di formazione dei beneficiari del reddito di cittadinanza coinvolgendoli in un progetto di crescita utile per loro stessi e per la collettività".
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  04.02.2021 h 13:17

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.