14.01.2022 h 10:07 commenti

Spacca il parabrezza del bus perché l'autista rifiuta di farlo salire senza mascherina: secondo arresto in 4 giorni

In manette un pregiudicato di 40 anni. L'episodio risale alla serata di giovedì quando il conducente ha chiuso le porte perché l'uomo non indossava la ffp2. Un gesto che ha scatenato la rabbia: minacce con un coltello e il danneggiamento del mezzo
Spacca il parabrezza del bus perché l'autista rifiuta di farlo salire senza mascherina: secondo arresto in 4 giorni
Ha spaccato il parabrezza di un autobus dopo che l'autista ha rifiutato di farlo salire a bordo senza mascherina ffp2. E' successo nella serata di ieri, giovedì 13 gennaio, alla fermata dell'ospedale. Protagonista un rumeno di 40 anni, pregiudicato, che è stato arrestato dai carabinieri di Prato. Si tratta del secondo arresto in appena quattro giorni: il quarantenne, infatti, era finito in manette domenica scorsa per minacce al gestore di una pizzeria in piazza Duomo che, dopo la consumazione, gli aveva presentato il conto.
L'autista dell'autobus ha chiuso le porte quando si è accorto che l'uomo non aveva con sé la mascherina. Quest'ultimo si è è messo in mezzo alla strada, davanti al bus, e ha iniziato a inveire e a minacciare con un coltello a serramanico impedendo al conducente di ripartire. Poi, non contento, ha iniziato a colpire il parabrezza fino a infrangerlo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno assistito all'ira del rumeno che, alla fine, è stato bloccato e arrestato con le accuse di danneggiamento aggravato, minacce, porto di arma da taglio e interruzione di pubblico servizio. Dopo l'arresto di domenica scorsa, il quarantenne era stata sottoposto all'obbligo di firma: una misura deterrente che, evidentemente, non ha sortito alcun effetto. Nella mattina di oggi c'è stata l'udienza di convalida davanti al giudice delle indagini preliminari: i reati per i quali l'uomo è finito in manette non prevedono la detenzione e perciò l'arresto è stato convalidato con il ritorno in libertà. Il provvedimento adottato, stavolta, è stato quello del divieto di dimora a Prato.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  14.01.2022 h 10:07

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.