14.06.2018 h 08:56 commenti

Soldi, case e tanto lusso: sequestrati beni per un milione di euro ad un imprenditore

Provvedimento emesso dal tribunale di Prato su richiesta della Direzione investigativa antimafia di Firenze. Nel mirino un imprenditore in passato condannato più volte per reati fiscali, commercio di merce contraffatta e impiego della manodopera clandestina. Troppo alto il suo tenore di vita e quello della sua famiglia rispetto ai redditi dichiarati
Soldi, case e tanto lusso: sequestrati beni per un milione di euro ad un imprenditore
Sequestro di beni per un milione di euro ad un imprenditore cinese con numerosi precedenti penali per reati fiscali, impiego della manodopera clandestina e commercio di merce contraffatta. La Direzione investigativa antimafia ha eseguito oggi, giovedì 14 giugno, il provvedimento emesso dal tribunale di Prato a carico di Chen Xia, 47 anni, residente da molti anni in città. L'imprenditore fu arrestato nel 2010 perché ritenuto affiliato ad un'associazione a delinquere composta da ventuno persone, dedita al contrabbando di enormi quantità di tessuti provenienti dalla Cina e introdotti in Italia attraverso la frontiera slovena di Koper attraverso false dichiarazioni doganali di importazione. Le indagini economico-finanziarie condotte dalla Dia, sul conto dell'imprenditore e dei suoi familiari, hanno accertato l'esistenza di un tenore di vita e di movimentazioni di capitali e investimenti immobiliari assolutamente sproporzionati rispetto alle capacità reddituali dichiarate. Da qui la richiesta di sequestro avanzata dal direttore della Dia e recepita dal tribunale di Prato sulla base del convincimento che la ricchezza accumulata sia frutto di attività illecite che in passato hanno portato l'imprenditore ad essere anche condannato più volte.
Il sequestro di oggi ha riguardato ingenti somme di denaro e saldi di conti correnti intestati alla società D.G. Tex Import Export srl di cui Chen Xia risulta rappresentante ed amministratore.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  14.06.2018 h 08:56

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.