26.11.2022 h 22:18 commenti

Simone Calamai è il nuovo presidente della Provincia di Prato

La proclamazione ufficiale è arrivata in serata. Alle urne 66 sindaci e consiglieri comunali su 119 aventi diritto. Il sindaco di Montemurlo, unico candidato, ha parlato dei suoi obiettivi: "La priorità sono le scuole superiori. La Provincia casa dei territori, aperta e disponibile ad ascoltare tutti"
Simone Calamai è il nuovo presidente della Provincia di Prato
Simone Calamai, sindaco di Montemurlo, è il niovo presidente della Provincia di Prato. La proclamazione ufficiale è arrivata stasera, 26 novembre, al termine dello scrutinio: Alle urne in 66 su 119 aventi diritto (nel 2018 i votanti erano stati 53 su 119) . Il neopresidente, unico candidato, ha voluto subito ringraziare tutti i sindaci e i consiglieri comunali dei Comuni della provincia per la fiducia che gli hanno accordato. «È un grande onore e un orgoglio ricoprire il ruolo di presidente della Provincia di Prato. Sento tutta la responsabilità di questa carica e ringrazio i colleghi sindaci e i consiglieri comunali per aver creduto in me. Sarò il presidente di tutti e di tutti i territori, da Vernio al Montalbano, passando per Prato e Montemurlo, il mio Comune, per il quale continuerò a lavorare con la stessa determinazione di questi anni». Il presidente già lunedì mattina si metterà a lavoro sui dossier più urgenti: «La mia priorità sono le scuole superiori. – dice - è compito della Provincia fare tutto il possibile per garantire scuole sicure e accoglienti, in grado di rispondere alle esigenze delle nuove generazioni, che qui devono crescere, formarsi e prepararsi alla vita adulta e al mondo del lavoro. Sarò vicino agli studenti, agli insegnanti e ai dirigenti scolastici, che voglio incontrare il prima possibile. Credo che sia importante ascoltare le esigenze del mondo della scuola e creare fin da subito un positivo canale di dialogo per collaborare in maniera proficua nell’interesse di coloro che sono il nostro futuro: i giovani». Il presidente Calamai, ritiene che la Provincia debba essere "la casa di tutti i territori, aperta e disponibile all'ascolto di tutti per il bene comune". L’altra grande priorità del presidente Calamai sono le infrastrutture: «Attraverso il mio impegno voglio contribuire allo sviluppo della provincia e le strade strategiche per continuare a far crescere i nostri territori. - continua Calamai – dalla 325 in Val Bisenzio alla viabilità del Montalbano, le strade devono essere sempre più sicure». Calamai si impegnerà poi sul fronte del trasporto pubblico locale, dialogando da subito con Autolinee Toscane per risolvere le criticità e potenziando l’intermodalità tra i vari mezzi di trasporto.
 

Data della notizia:  26.11.2022 h 22:18

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.