12.08.2022 h 16:55 commenti

Sicurezza ponti: la Provincia ha completato il monitoraggio, ora via agli interventi

L'Ente ha firmato la determina relativa all'aggiudicazione della gara. Soddisfatto il presidente Puggelli: "Siamo tra le prime province d’Italia ad aver concluso questo lavoro avviato dopo la tragedia del Ponte Morandi"
Sicurezza ponti: la Provincia ha completato il monitoraggio, ora via agli interventi
Prosegue il lavoro della Provincia di Prato per la messa in sicurezza dei ponti situati lungo le strade provinciali. Completata la campagna di censimenti, indagini visive e ispezioni svolta nei mesi scorsi al fine di determinare il grado di  attenzione di ogni ponte i cui risultati arriveranno nelle prossime settimane, si è arrivati all'aggiudicazione della gara per la progettazione, che vedrà a settembre la firma dell'accordo quadro.
La cifra stanziata per la progettazione, grazie all’ottenimento di fondi del ministero dei Trasporti, è di circa 800 mila euro. Non appena nel mese di ottobre saranno disponibili i risultati delle indagini appena concluse, si potrà dunque procedere con la fase di progettazione propedeutica alla realizzazione dei lavori. In base alle priorità valutate sulla base del grado di attenzione di ciascun ponte, grazie all'accordo quadro appena sottoscritto sarà possibile affidare la progettazione definitiva ed esecutiva attraverso gli ordini di servizio, fino a raggiungere il budget stanziato di 800 mila euro.
L'obiettivo è poi quello di usufruire i fondi Mit del prossimo anno per dare il via ai lavori di manutenzione straordinaria ai ponti per i quali saranno stati preparati i progetti.
"Il lavoro costante di attenzione e monitoraggio sulle infrastrutture viarie è fondamentale per prevenire tragedie come quelle che si vedono periodicamente in giro per l’Italia dove, a causa della vetustà e della scarsa manutenzione, anche recentemente sono crollati ponti e strade. La manutenzione dei ponti della rete viaria di nostra competenza è una delle priorità che abbiamo stabilito come amministrazione provinciale", afferma il presidente della Provincia. "Nonostante le difficoltà in cui versano nuovamente le province costrette a fare i conti con scarsità di personale e di risorse, a Prato siamo tra le prime province d’Italia ad aver concluso questo lavoro avviato dopo la tragedia del Ponte Morandi" aggiunge Puggelli -. Il censimento dello stato dei ponti, recentemente concluso, ha avuto proprio lo scopo di stilare una lista chiara e dettagliata delle condizioni e delle necessità di intervento, per garantire la massima sicurezza su tutte le strade provinciali. Puntiamo nel prossimo anno ad avviare gli interventi che risulteranno più impellenti dai risultati del censimento. Non solo progettazione, su Prato sono già stati fatti i primi lavori di ristrutturazione e messa a nuovo dei ponti. Lo scorso anno è stato attuato l'importante intervento al Ponte al Mulino fra Prato e Poggio a Caiano, mentre da poco è stato avviato quello al ponte dell'Acquerino sulla Sp3, in collaborazione con la Provincia di Pistoia".
 

Data della notizia:  12.08.2022 h 16:55

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.