19.01.2021 h 17:05 commenti

SiCobas lancia la proposta di un osservatorio sull'utilizzo degli ammortizzatori sociali

Il sindacato propone un gruppo di lavoro congiunto fra Inps, dipendenti e sindacati per monitorare il corretto uso della cassa integrazione Covid
SiCobas lancia la proposta di un osservatorio sull'utilizzo degli ammortizzatori sociali
Il sindacato SiCobas lancia la proposta di costituire un osservatorio sull’utilizzo degli ammortizzatori sociali, coinvolgendo Inps, sindacati e lavoratori.
“Sono troppe le aziende che, mentre fanno ricorso alla cassa integrazione Covid, – spiega Sarah Caudiero referente SiCobas Prato - continuano ad imporre un numero abnorme di straordinari gratuiti ai dipendenti che restano in servizio. Siamo di fronte ad una contraddizione inaccettabile, vere e propri frodi che alimentano un sistema basato sull'illegalità imprenditoriale”. Affermazioni che nascono anche dalla denuncia di alcuni iscritti al sindacato dipendenti della Texprint, stamperia del macrolotto, da ieri in sciopero ad oltranza per richiedere turni di 8 ore per 5 giorni e la regolarizzazione dei contratti.
“Il prezioso lavoro di Inps e Ispettorato del Lavoro – spiega Luca Toscano leader di SiCobas Prato - si scontra con la scarsità di risorse e le difficoltà oggettive a riscontrare i turni di lavoro effettivi che molto spesso si nascondono dietro finti contratti part-time. I migliori controllori possono essere propri i lavoratori che in queste fabbriche tutti i giorni ci vanno”. In attesa che l’Inps riceva una delegazione di lavoratori della Texprint, il sindacato ha organizzato, oggi 19 gennaio, due presidi, una davanti alla sede di via Valentini e l’altro alla prefettura.
“Mentre ci avviciniamo allo sblocco dei licenziamenti – spiegano i due sindacalisti - rivendicare “8x5” vuol dire evitare la valanga di licenziamenti che si prepara ad arrivare a marzo. Vuol dire più posti di lavoro e nessuno schiavo. Vuol dire difendere i posti di lavoro e riportare i diritti e la dignità nelle fabbriche. E' questo il futuro che vogliamo costruire per il distretto”.
Il 29 gennaio “8x5” sarà lo slogan dello sciopero generale che coinvolgerà il distretto.

 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  19.01.2021 h 17:05

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.