11.10.2018 h 16:09 commenti

Si rinforza l'organico dei carabinieri: due nuovi ufficiali e il ritorno del Reparto operativo

In servizio il tenente colonnello Riccardo Marchi alla guida del Reparto operativo e il maggiore Enrico Vellucci alla guida del Nucleo investigativo. Il comandante provinciale Marco Grandini: "Potenziamento importante per tutto il territorio"
Si rinforza l'organico dei carabinieri: due nuovi ufficiali e il ritorno del Reparto operativo
Si rafforza la struttura di vertice del comando provinciale dei carabinieri di Prato. Due nuovi arrivi e il ripristino del Reparto operativo: il tenente colonnello Riccardo Marchi alla guida proprio di quest'ultimo comparto e il maggiore Enrico Vellucci alla guida del Nucleo investigativo. “E' un potenziamento importante – le parole del colonnello Marco Grandini, comandante provinciale – ed è fondamentale la reintroduzione del Reparto operativo che serve a completare le attività di controllo e monitoraggio del territorio oltre che a dare una spinta allo sviluppo investigativo”.
Riccardo Marchi, 54 anni, originario di Roma, vanta una lunghissima esperienza nei vari reparti dell'Arma: primo incarico da sottufficiale a Grosseto dove ha ricoperto ruoli di primo piano al Radiomobile e alla polizia giudiziaria, primo impiego da ufficiale in Campania, a Vallo della Lucania. Fino al momento di essere trasferito a Prato, il tenente colonnello Marchi è stato comandante ad Adria, in Veneto. Nel suo corposo curriculum anche la figura di giudice militare a Verona.
Per il maggiore Enrico Vellucci, 53 anni, originario di Latina, si tratta di un ritorno: è stato lui il primo comandante della tenenza di Montemurlo che ha lasciato nel 2010 per andare a guidare la compagnia di Montecatini Terme dove è rimasto fino a pochi giorni fa. “Conosco bene la realtà pratese – ha detto – e con grande piacere torno al servizio di questa città”.
Realtà ricca di sfaccettature, Prato rappresenta per tutti una sfida di rilievo: “E' un territorio complesso – hanno detto Marchi e Vellucci – la collaborazione con polizia, guardia di finanza e Municipale è importante anche per questo”.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  11.10.2018 h 16:09

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.