27.07.2020 h 12:09 commenti

Si lancia dalla finestra del terzo piano, salvata da un carabiniere del Radiomobile

E' successo sabato sera, la ragazza dopo l'ennesima lite fra i genitori, si è lanciata dal terzo piano, ma è rimasta bloccata fra i fili per stendere i panni. A metterla in salvo il pronto intervento del militare
Si lancia dalla finestra del terzo piano, salvata da un carabiniere del Radiomobile
Giovane tenta il suicido dopo l’ennesima lite fra i genitori, salvata da un carabiniere del Radiomobile. E’ successo nella serata di sabato 25 luglio, a chiedere aiuto al 112 il figlio minore di una coppia di origine cinese, esasperato dalla situazione famigliare.
Al loro arrivo i militari hanno cercato di calmare gli animi e soprattutto si sono presi cura del ragazzo che più volte ha minacciato di suicidarsi, ma a correre improvvisamente verso la finestra è stata la sorella. La giovane ha scavalcato il parapetto del balcone per lanciarsi nel vuoto, però si è incastrata fra i fili per stendere i panni. Uno dei due militari è riuscito ad agguantarla, rischiando di precipitare nonostante la presa del collega.
Sul posto intervenuti i sanitari, e il personale del Seus (Servizio Urgenza Emergenza Sociale) di Firenze. Uno dei due militari è dovuto ricorrere al pronto soccorso ddel Santo Stefano per la distorsione della spalla destra.


 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  27.07.2020 h 12:09

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.