12.10.2017 h 14:26 commenti

Sei anni di carcere per il rapinatore che sparò al fratello della fioraia

Il giudice ha condannato l'uomo, riconosciuto colpevole anche del colpo ai danni di una rivendita di caffè quando colpì con il calcio della pistola la commessa
Sei anni di carcere per il rapinatore che sparò al fratello della fioraia
Il giovane ferito durante la rapina nel negozio di fiori
Due rapine a mano armata in quindici giorni, la prima il 21 febbraio scorso ai danni di una rivendita di caffè e l'altra l'8 marzo ai danni di un negozio di fiori. Per quei due colpi, il tribunale ha condannato a sei anni di carcere (con 600 euro di multa e il risarcimento alle parti civili) Ignazio Damaso, 60 anni, siciliano trapiantato a Prato. 
L'imputato, che ha scelto il rito abbreviato, doveva rispondere oltre che di rapina aggravata, anche di lesioni aggravate e porto e detenzione di arma da fuoco. Il giudice Angela Fantechi ha letto nel pomeriggio di oggi, giovedì 12 ottobre, la sentenza accogliendo quasi in toto la richiesta del pubblico ministero Francesco Sottosanti che aveva chiesto la condanna a 7 anni di reclusione. 
Damaso fu arrestato a metà marzo al termine di un'indagine condotta da polizia e carabinieri. Il primo negozio a finire nel mirino del rapinatore fu “Cialde e cialde” in via Agnoletti: la commessa tentò di difendere l'incasso e fu colpita con il calcio della pistola. Il secondo colpo fu commesso ai danni del negozio “Il chiosco fiorito” in via Zarini: il rapinatore sparò tre colpi di pistola, uno dei quali centrò ad una gamba Lorenzo Meoni, 36 anni, fratello della titolare che si parò davanti alla madre aggredita dietro il bancone. 
Damaso era già noto alle forze dell'ordine per diversi precedenti penali. Polizia e carabinieri lo trovarono a casa del figlio e lo arrestarono sulla base delle dichiarazioni dei testimoni e degli elementi raccolti nel corso dei sopralluoghi.  
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  12.10.2017 h 14:26

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.