11.09.2019 h 10:37 commenti

Scuola Malaguzzi, il sindaco Calamai replica: "L'attenzione è massima, presto un incontro a scuola per fare il punto"

Il primo cittadino e l'assessore Baiano replicano a un gruppo di genitori che lamenta l'assenza di sicurezza a scuola a causa dei lavori
Scuola Malaguzzi, il sindaco Calamai replica: "L'attenzione è massima, presto un incontro a scuola per fare il punto"
Il  sindaco del Comune di Montemurlo, Simone Calamai e l'assessore alla pubblica istruzione, Antonella Baiano intervengono in risposta alle proteste sollevate da alcuni genitori sulla presunta mancanza di sicurezza alla scuola dell'infanzia Malaguzzi di via Rosselli (LEGGI).
 "Ci preme chiarire - affermano - che tutti coloro, genitori  e insegnanti, che ci hanno contattato in questi  giorni,direttamente o tramite la segreteria del sindaco per avere chiarimenti, hanno ricevuto subito risposta e rassicurazioni. Pertanto respingiamo con forza quanto riportato nella lettera di un gruppo di genitori inviata alla stampa locale circa la presunta "latitanza" del Comune nel fornire risposte e nel non dare ascolto alle legittime richieste delle famiglie. La nostra disponibilità è sempre stata ed è massima". 
Il sindaco Calamai annuncia poi che entro i primi giorni di scuola sarà convocato un incontro con tutti i genitori della  Malaguzzi e la preside Albano per dare tutte le risposte e le indicazioni circa lo svolgimento dei lavori del nuovo centro cittadino che interessano una porzione di giardino della scuola: "È nostra chiara intenzione che i bambini abbiano durante tutto l'anno uno spazio all'aperto per i giochi, che rappresentano un elemento indispensabile di crescita e benessere in ambito scolastico. Entro l'inizio della scuola lunedì prossimo la porzione di giardino che dà su via Carducci- Rosselli sarà sistemato e messo in sicurezza affinché sia pienamente utilizzabile fin da subito dai bambini, tamponando il varco esterno. Per quanto riguarda gli arredi vorremmo chiarire che questi sono stati tolti perché nei prossimi mesi l'area del giardino sarà interessata dal cantiere del nuovo centro cittadino, ma i bambini non resteranno confinati nelle classi. Infatti, sarà  realizzato un nuovo spazio gioco all'aperto per la scuola sul lato retrostante, verso l'area dell'ex campo sportivo".
Il sindaco passa poi ad affrontare il tema della nuova sezione di scuola dell'infanzia aperta alla Malaguzzi: "Per noi si tratta di un risultato  molto importante per dare risposta alle esigenze delle famiglie e garantire una didattica di qualità. Purtroppo  abbiamo saputo solo i primi giorni di settembre che la nostra richiesta di avere una sezione in più era stata accolta e quindi non abbiamo potuto avvertire in tempi adeguati le famiglie. Si tratta comunque di un ottimo risultato che non andrà in alcun modo a ridurre o a interferire con la didattica e i servizi delle altri classi attive alla scuola Malaguzzi". Infine una nota riguarda la nuova dirigente scolastica, Maddalena Albano, tirata in ballo per la scarsa conoscenza della situazione pregressa delle scuole: "La nuova dirigente Albano si è insediata il 2 settembre, sarebbe stato impossibile che in appena due giorni avesse il quadro completo della situazione di ben 9 diversi plessi scolastici. Correttamente la preside Albano, durante una riunione  che si è  svolta il 4 settembre con i genitori della scuola Malaguzzi ha contattato l'amministrazione comunale per avere risposte precise circa i lavori che interessano la scuola, chiarimenti che sono arrivati subito, direttamente da me e dai tecnici competenti- chiarisce il sindaco Calamai- Credo che sia ingiusto e senza senso attaccare la dirigente scolastica che si è dimostrata, fin dal primo giorno alla guida dell'istituto comprensivo Hack, pienamente disponibile e collaborativa nell'esclusivo interesse della sicurezza e del benessere dei bambini e della tranquillità delle famiglie". 
 
 
 
Edizioni locali collegate:  Montemurlo

Data della notizia:  11.09.2019 h 10:37

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.