07.02.2019 h 10:33 commenti

Scoperta fabbrica del falso: sequestrati dalle Fiamme Gialle oltre duemila capi contraffatti

I controlli partiti da un furgone che trasportava abiti senza autorizzazione: le "griffe" riprodotte erano quelle più in voga da Gucci a Versace
Scoperta fabbrica del falso: sequestrati dalle Fiamme Gialle oltre duemila capi contraffatti
Oltre duemila capi contraffatti sono stati sequestrati dai militari del Nucleo Mobile del Gruppo della guardia di finanza di Prato che, nel corso di un servizio di prevenzione dei traffici illeciti, hanno individuato un vero e proprio centro di produzione e stoccaggio di merce contraffatta.
Il sequestro è partito dal controllo di un furgone guidato da un cittadino cinese. All’interno del mezzo sono stati trovati numerosi capi recanti griffe riconducibili a noti marchi d’alta moda ma il conducente non è stato in grado di esibire documentazione fiscale, attestante la legittimità del trasporto.
Percorrendo a ritroso l’intera filiera del falso, i finanzieri sono così arrivati al centro di produzione e smistamento di capi di abbigliamento delle più note griffe di alta moda. E' scattato il sequestro di 2.072 abiti contraffatti, 50 metri di nastro modello Gucci, 4 rotoli di tessuto riproducenti l’effige riconducibile alla maison Versace, per un totale di 320 metri nonché macchinari e pc utilizzati per la relativa lavorazione. Il titolare della ditta è stato denunciato.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  07.02.2019 h 10:33

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.