11.05.2018 h 13:30 commenti

Ruba elettricità pubblica e impiega operai a nero, arrestata coppia di imprenditori

E' quanto scoperto dai carabinieri di Vaiano in una confezione gestita da bengalesi in via Fratelli Buricchi. L'elettricità veniva portata in ditta datta rete pubblica con un cavo lungo 50 metri
Ruba elettricità pubblica e impiega operai a nero, arrestata coppia di imprenditori
Rubavano l'energia elettrica e impiegavano operai a nero nella loro ditta di confezioni. I furbi imprenditori sono una coppia del Bangladesh, arrestati dai carabinieri di Vaiano per furto aggravato e impiego della manodopera irregolare. 
La ditta si trova in via Fratelli Buricchi nel comune della Val di Bisenzio, ed è stata controllata mercoldì sera, 9 maggio, alla presenza del personale dei carabinieri dell'Ispettorato del lavoro, dell'Asl e della polizia municipale. I militari hanno accertato la manomissione dell'impianto elettrico per allacciarsi alla rete pubblica in modo abusivo. In particolare è stato utilizzato un cavo lungo 50 metri. Dieci, invece i connazionali senza contratto che sono stati sorpresi a lavoro al momento del blitz interforze. Sono oltre la metà dei dipendenti presenti per cui l'attività è stata sospesa. La ditta è sotto sequestro. Gli arrestati, residenti a Prato, sono ai domiciliari a disposizione dell'autorità giudiziaria
 
 
Edizioni locali collegate:  Val di Bisenzio

Data della notizia:  11.05.2018 h 13:30

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.