01.04.2014 h 17:43 commenti

Rogo di via Toscana, il tribunale del Riesame conferma gli arresti domiciliari per i proprietari del capannone

Per i soci dell'immobiliare Mgf, Giacomo e Massimo Pellegrini, confermato il provvedimento di custodia cautelare firmato dal giudice per le indagini preliminari Fantechi. L'avvocato Alberto Rocca aspetta di conoscere le motivazioni prima del ricorso. I due indagati sono agli arresti domiciliari. Il provvedimento scade il 19 aprile
Rogo di via Toscana, il tribunale del Riesame conferma gli arresti domiciliari per i proprietari del capannone
Restano agli arresti domiciliari i fratelli Giacomo e Massimo Pellegrini, proprietari del capannone di via Toscana in cui il primo dicembre scorso scoppiò un incendio e morirono sette operai cinesi. Stamani il tribunale del Riesame ha confermato il provvedimento di arresti domiciliari firmato lo scorso 19 marzo dal giudice per le indagini preliminari Fantechi su richiesta del sostituto procuratore Gestri. Provvedimento che ha un limite di un mese e dunque il 19 aprile i due imprenditori, titolari dell'immobiliare Mgf, torneranno in libertà. Assistiti dall'avvocato Alberto Rocca che aspetta di conoscere le motivazioni del Riesame prima di fare ricorso, i due indagati venerdì scorso, nell'interrogatorio di garanzia, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Entrambi sono accusati di omicidio colposo plurimo e incendio colposo aggravato. “Senza l'operato dei proprietari immobiliari italiani – disse il procuratore capo Piero Tony annunciando cinque arresti per il rogo di via Toscana – la tragedia non sarebbe accaduta”. Nei guai sono finiti anche tre cinesi, due donne e un uomo, ritenuti gestori di fatto del Teresa Moda. Per loro, che sono rinchiusi in carcere, oltre alle accuse mosse nei confronti dei due fratelli Pellegrini, vengono contestati altri due reati: omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro aggravata dal disastro, e favoreggiamento aggravato, ai fini di profitto, della permanenza sul territorio dello Stato di clandestini.


 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  01.04.2014 h 17:43

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.