12.02.2020 h 13:30 commenti

Rapina una pizzeria con una pistola giocattolo e poi si pente

Un migliaio di euro il bottino portato via dalla pizzeria Il Ragno in via Valentini da un nigeriano che abita nelle vicinanze. Il giorno dopo si è allontanato da Prato ma poi ci ha ripensato
Rapina una pizzeria con una pistola giocattolo e poi si pente
Prima ha rapinato la pizzeria Il Ragno in via Valentini utilizzando una pistola giocattolo, poi si è pentito e al termine della fuga via treno si è consegnato alla Polfer di Bologna autoaccusandosi di quanto fatto la sera prima.
Il rapinatore pentito è un nigeriano che risiede a pochi passi dallo stesso locale che ha rapinato lunedì 10 febbraio portando via oltre mille euro. Forse per il timore di essere stato riconosciuto anche perchè il locale ha le telecamere, ieri ha deciso di allontanarsi da Prato e ha preso un treno diretto al Nord Italia. Durante il viaggio, probabilmente, ha capito che sarebbe andato poco lontano e ha preferito quindi scendere a Bologna dove ha bussato alla porta della Polfer.
E' stato lui a indicare dove la sera precedente ha buttato la pistola giocattolo. I poliziotti della Squadra mobile l'hanno recuperata in un cestino a pochi passi dalla pizzeria.
Il sostituto procuratore Gianpaolo Mocetti ha convalidato il sequestro dell'arma. Il nigeriano ora è in stato di fermo a Bologna. A breve gli atti saranno trasferiti alla Procura di Prato dato che è qui che il reato è stato commesso. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  12.02.2020 h 13:30

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.