23.11.2021 h 10:43 commenti

Raccolta rifiuti a rischio anche il 13 dicembre, proclamato un nuovo sciopero dai sindacati

Niente accordo, a livello nazionale, per il rinnovo del contratto scaduto da 29 mesi, Cgil, Cisl Uil e Fiadel lasciano il tavolo, più possibilista Alia che è in costante contatto con Utilitalia
Raccolta rifiuti a rischio anche il 13 dicembre, proclamato un nuovo sciopero dai sindacati
Nuovo sciopero del personale Alia per il 13 dicembre, in seguito alla rottura delle trattative per il rinnovo del contratto di lavoro scaduto da 29 mesi. La mobilitazione decisa a livello nazionale segue di poco di un mese quella dell'8 novembre la cui adesione è stata alta e aveva alimentato la speranza di essere vicini a una conclusione. “Purtroppo – spiega Domenico Fricchione delegato Cisl ma a nome anche di Cgil Uil e Fiadel - non sono state tenute in considerazione le nostre richieste, anche sulla base della grande disponibilità che abbiamo dimostrato durante la pandemia. Da qui la scelta di proclamare una nuova giornata di sciopero”.
Più possibilista di arrivare a firmare il contratto nazionale il presidente di Alia Nicola Ciolini: “La trattativa – spiega – è a livello nazionale per cui, come avevamo annunciato, stiamo facendo pressione su Utilitalia che si occupa della questione, venerdì è previsto un incontro con all'ordine del giorno anche il rinnovo del contratto. Ribadiamo la nostra disponibilità a continuare un percorso insieme ai sindacati”.
 

Data della notizia:  23.11.2021 h 10:43

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.