10.10.2017 h 12:15 commenti

Raccoglie una tonnellata di scarti tessili per poi smaltirli nei cassonetti dei comuni vicini: denunciato

La polizia municipale ha sequestrato il furgone utilizzato da un giovane fermato in via Paronese. L'uomo era già stato sorpreso in passato a commettere lo stesso reato
Raccoglie una tonnellata di scarti tessili per poi smaltirli nei cassonetti dei comuni vicini: denunciato
Aveva sul furgone 40 sacchi di scarti tessili quando è stato fermato in via Paronese da una pattuglia  della polizia municipale, che già lo stava seguendo da qualche ora, insospettita dal vagare senza sosta del mezzo tra le aziende, con probabilità alla ricerca di “clienti”.
Il grosso quantitativo di rifiuti, superiori alla tonnellata di peso, ha fatto scattare la denuncia per il conducente, un cittadino cinese di 25 anni che stava effettuando il trasporto in assenza di qualsiasi autorizzazione ambientale.
Il furgone ed i rifiuti posti nel vano di carico sono stati sequestrati, anche per la successiva confisca. I sacchi, secondo quanto riferito dal conducente, sarebbero stati poi illecitamente smaltiti mediante il conferimento all’interno dei cassonetti stradali ancora presenti nei comuni confinanti.
Il cinese, già noto alle forze dell’ordine, per aver effettuato in passato reati della stessa tipologia, è stato denunciato per aver concorso nell’attività di raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti in assenza delle necessarie autorizzazioni.   
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  10.10.2017 h 12:15

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.