11.10.2021 h 15:37 commenti

"Puliamo il mondo", in 130 si sono dati appuntamento a Filettole

Tanti ragazzi tra i volontari che hanno raccolto cartacce e spazzatura dall'oliveta sotto il belvedere. L'assessora alla città Curata Cristina Sanzò: "Sono molto contenta della presenza numerosa dei giovani perché l'obiettivo di questa edizione era proprio quello di lanciare un messaggio che arrivasse a loro"
"Puliamo il mondo", in 130 si sono dati appuntamento a Filettole
Grande successo per l'evento di Legambiente con il patrocinio del Comune, "Puliamo il mondo" tenutosi a Filettole nel pomeriggio di sabato 9 che ha visto la partecipazione di più di 130 persone e tra queste un grande numero di ragazzi.
L'invito a mostrare che i giovani sono tutt'altro che disimpegnati verso l'ambiente e la cura del bene comune é stato accolto con vero entusiasmo.
Presenti anche numerosi insegnanti, famiglie, gruppi di amici e referenti di altre associazioni del territorio come ad esempio gli amici del gruppo ambiente Bio Blue Earth Sub Prato, di Cop 22 e di Plastic Free. Hanno partecipato le assessore Sanzó e Leoni che hanno portato i saluti dell'amministrazione contribuendo fattivamente all'attività.
"Ringrazio Legambiente per aver organizzato questa iniziativa e tutte le altre associazioni che sono intervenute - ha affermato l'assessore alla Città Curata Cristina Sanzò -. Sono soprattutto molto contenta della presenza numerosa dei giovani perché l'obiettivo di questa edizione era proprio quello di lanciare un messaggio che arrivasse a loro. La scelta del luogo infatti non è stata casuale. Riceviamo molte segnalazioni con richiesta di pulizia straordinaria nella zona di Filettole e dispiace vedere che i rifiuti sono abbandonati proprio in quei punti  che alcuni ragazzi che hanno scelto come ritrovo. Vogliamo quindi coinvolgere maggiormente i giovani su questi temi, iniziando un percorso di sensibilizzazione in cui loro siano i protagonisti".​
L'area interessata dall'azione di pulizia é stata quella del belvedere di Filettole: i volontari, suddivisi in gruppi coordinati dal team di Legambiente Prato hanno ripulito diverse zone interessate dalla presenza di numerosi rifiuti, soprattutto tantissime bottiglie di vetro, di plastica e mozziconi.
Paolo Bottari, il proprietario dell'uliveta sottostante le terrazze del belvedere ha accolto con entusiasmo e gratitudine i numerosi volontari accorsi a restituire decoro e pulizia ad un'area così bella. Oltre alla pulizia é stato chiesto ai partecipanti di voler lasciare suggerimenti e proposte per portare avanti iniziative che possano sensibilizzare i fruitori di questi luoghi a rispettarli maggiormente e a mantenerli puliti.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  11.10.2021 h 15:37

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.