11.06.2019 h 15:03 commenti

Proteste Si Cobas, la Stamperia Rosso replica: "Da noi i contratti sono già tutti regolari"

L'azienda nega di aver stretto accordi con il sindacato che tutela i lavoratori pakistani: "Per tutti i dipendenti stesso trattamento con l'applicazione del contratto di lavoro collettivo"
Proteste Si Cobas, la Stamperia Rosso replica: "Da noi i contratti sono già tutti regolari"
“La Stamperia Rosso non ha stretto accordi con Si Cobas per la regolarizzazione degli operai pakistani. Si tratta di operai per i quali, al pari di tutti gli altri dipendenti, l'azienda applica il contratto di lavoro collettivo”. Così i vertici della stamperia a proposito dei rapporti con il sindacato che da tempo si batte, sul territorio pratese, in difesa dei diritti dei lavoratori, in larga parte pakistani, impiegati nelle imprese gestite dai cinesi.
“Al momento – precisa la Stamperia Rosso – c'è una causa pendente promossa dal sindacato e rispetto alla quale ci difenderemo. E' una normale diatriba, una vertenza come quelle di altre aziende. Per il resto ci siamo tutelati nelle sedi opportune per difendere la gestione, l'attività, i rapporti della nostra azienda. Per noi è importante ribadire il fatto che i lavoratori pakistani hanno sempre avuto un regolare contratto di lavoro”.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  11.06.2019 h 15:03

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.